Rimini. Coltello alla pancia della compagna incinta

Coltello alla pancia della compagna incinta. E’ stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso e convinto una donna a scappare da un infermiere riminese, di 56 anni, ieri condannato a due anni di carcere per maltrattamenti.  Un incubo durato tre anni, quello di una donna tormentata da un compagno geloso e violento culminato nella denuncia e infine nella condanna.