Rimini. E’ disabile ma spaccia con l’aiuto della badante

Set 26, 2019

  • Condividi l'articolo

    Un napoletano di 56 anni residente a Rimini in sedia a rotelle e la complice, una badante di 38 anni, sono stati condannati rispettivamente a tre e a due anni di carcere. Erano finiti in manette l’agosto scorso dopo le numerose segnalazioni arrivate dai residenti in seguito del via vai continuo. FLa polizia municipale aveva rinvenuto un involucro che conteneva cocaina nella loro abitazione. Grazie anche al fiuto dei cani antidroga inoltre gli agenti erano riusciti a scovare altri 55 grammi di eroina e 11 di cocaina. In casa, anche bilancini di precisione e tutto il necessario per il confezionamento delle dosi.

  • Scherma: a Bologna la rivincita della finale di Tokyo

    Scherma: a Bologna la rivincita della finale di Tokyo

    (ANSA) - BOLOGNA, 04 DIC - Al Paladozza di Bologna andrà in scena la rivincita della finale di Tokyo: lo sciabolatore della Virtus Bologna Luigi Samele sfiderà lunedì, alle 18,30, l'ungherese Áron Szilágyi, vincitore della medaglia d'oro ai Giochi. A organizzare...

    Messi, ‘non mi importa se sono il migliore o meno’

    Messi, ‘non mi importa se sono il migliore o meno’

    (ANSA) - ROMA, 04 DIC - "Non mi importa se sono il migliore o meno. Essere considerato tra i più grandi della storia è più che sufficiente". Dopo la conquista del suo settimo Pallone d'oro Lionel Messi si racconta su France Football, affrontando anche il tema della...