Rimini. Forza finestra e riempie di botte nel letto il compagno della ex

Padre, albanese di 45 anni,  e figlio, riminese di 24, a processo per lesioni pluriaggravate e violazione di domicilio. Una vicenda famigliare intricata. La “sostanza” è che la ex moglie dell’uomo aveva cominciato a frequentare un siciliano di 53 anni dopo che la sua storia con l’albanese era finita. Quest’ultimo però evidentemente non la pensava così visto che ha organizzato col figlio un raid punitivo contro il “contendente”. I due hanno così forzato una finestra e hanno colto il siciliano a letto riempiendolo di botte. Si è salvato scappando mezzo nudo in strada. Da lì la denuncia culminata nel processo.