Rimini. Piscina abusiva nella villa: blitz della polizia

Aveva già eseguito gli scavi e fatto realizzare la platea in cemento annessa alla piscina, grande 50 metri quadrati. Peccato che sia risultato tutto abusivo, così come il fabbricato in legno, di 150 metri quadrati, destinato a diventare un garage. La polizia ha segnalato immediatamente l’abuso alla Procura di Rimini e chiesto il sequestro dopo che venerdì mattina, dopo alcune segnalazioni, ha effettuato il sopralluogo nella villa a Corpolò insieme a funzionari dell’ufficio tecnico del Comune.