1 maggio: L. Orlando, Strage Portella ancora senza verità

Mag 1, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – PALERMO, 01 MAG – “La strage di Portella fu il primo
    esempio di strategia della tensione in Italia e rappresentò il
    tentativo da parte del sistema politico-criminale-mafioso di
    destabilizzare la nostra democrazia. Oggi a distanza di 75 anni
    di distanza da quell’eccidio mancano ancora una verità storica e
    giuridica”. Lo afferma il sindaco di Palermo e presidente
    dell’Anci Sicilia Leoluca Orlando in occasione del 75°
    anniversario della strage di Portella della Ginestra. “Un vuoto
    – sottolinea Orlando – che mortifica i diritti per la cui
    difesa, come fecero i rappresentanti dei braccianti, i dirigenti
    sindacali e gli esponenti della sinistra che a Portella
    festeggiavano il Primo maggio, dobbiamo continuare a lottare: i
    diritti previsti dalla Carta Costituzionale tra questi il
    diritto al lavoro sancito dalla nostra Costituzione e
    soprattutto il diritto alla pace, oggi purtroppo mortificato da
    una guerra assurda”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Napoli ecco Olivera, Juve-Pogba più vicini

    Napoli ecco Olivera, Juve-Pogba più vicini

    Il Calciomercato riparte dai calciatori che si trasferiscono a parametro zero: è il caso del portiere camerunese André ONANA, che arriva all'Inter dopo avere concluso la propria esperienza nell'Ajax. L'ex estremo difensore dei 'Lancieri' di Amsterdam, oltre alla...

    Billie Eilish spiega i suoi tic, “Ho la sindrome di Tourette”

    (ANSA) - NEW YORK, 24 MAG - Billie Eilish ha la sindrome di Tourette. Lo ha rivelato lei stessa durante un'intervista con David Letterman per la sua serie Netflix, 'My Next Guest Needs No Introduction'.    Si tratta di un disturbo neurologico che si...