15 kg di sabbia sequestrati all’aeroporto di Cagliari

Set 6, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ORISTANO, 06 SET – Nonostante i sequestri, le multe
    e le campagne di sensibilizzazione, non si fermano i furti di
    sabbia, conchiglie e pietre dalle spiagge della Sardegna.
        A denunciare sui social l’ennesimo episodio è il gruppo “Sardegna rubata e depredata” che nei giorni scorsi ha
    recuperato all’aeroporto di Cagliari-Elmas 15 chili di sabbia
    rubata dalla spiaggia di Is Arutas a Cabras, sulle coste
    oristanesi.
        “Ci vuole una pazienza infinita – scrivono sulla pagina Facebook
    -. Hai voglia tu di impegnarti e mettere i guardiani in
    spiaggia, di creare campagne informative, di coinvolgere radio
    televisioni e giornali, hai voglia di sensibilizzare e informare
    in tutti i modi possibili. Ci sarà sempre qualche ladro che
    proverà a rendere inutile il tuo impegno”.
        E poi pubblicando la foto di 12 bottiglie di plastica piene di
    sabbia aggiungono: “E a quanto pare questo fine settimana a Is
    Arutas di ladri c’era grande abbondanza. Questo è quello che
    abbiamo recuperato ieri, chissà quanta invece è sparita per
    sempre”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte