A Dubai presentato il nuovo logo del Centenario di Monza

Nov 23, 2021

  • Condividi l'articolo

    Nella cornice dell’Expo di Dubai, alla vigilia del giorno nazionale dell’Italia all’Esposizione Universale, vengono annunciate due grandi novità: viene presentato il nuovo logo del centenario del Gran Premio di Formula 1 di Monza, l’unico circuito dove attualmente si corre che è in attività da un secolo. Per l’occasione è stato presentato dal Presidente dell’Automobile Club Italiano (ACI), Angelo Damiano Sticchi, il nuovo logo a forma di circuito di Monza, con la bandiera dell’Italia. Il logo è stato definito bellissimo e rappresentativo dell’Italia da Valentina Vezzali, sottosegretario allo Sport.

    Il 2022 sarà un anno speciale per la F1 in Italia perché oltre il centenario del circuito di Monza, Imola ospiterà il secondo gran premio d’Italia della Formula 1, come annunciato da Stefano Domenicali, AD di Formula 1, con il presidente del CONI Giovanni Malagò, nel corso del panel I 100 anni di Monza e il Gp del Made in Italy. L’Italia è doppiamente eccellenza mondiale del Motorsport.

    “Siamo gli unici come italiani ad avere due Gran Premi, da italiano sono orgoglioso, perché gli autodromi rappresentano l’Italia, ma devono essere anche le fondamenta del nostro futuro.”Dobbiamo guardare avanti”, ha detto l’AD di Formula 1 Domenicali.  Presente al panel nel Padiglione Italia ad Expo dedicato allo Sport anche il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che intervenendo sul palco del panel ha detto: “La formula 1 è una vetrina importante. Un patrimonio da sfruttare per guardare avanti, ma queste manifestazioni sono anche una grande occasione di marketing, perché trasformano quello che ruota intorno a Monza e al Mugello in una occasione di promozione del Made in italy”. 
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Rimini. Morte del parà per atti di “nonnismo”: assolto il militare

    Rimini. Morte del parà per atti di “nonnismo”: assolto il militare

    La morte del parà Emanuele Scieri non è responsabilità di Andrea Antico, sottufficiale del 7° Reggimento Vega di stanza a Rimini, assolto per non aver commesso il fatto dall'accusa di omicidio volontario. Con la stessa sentenza il giudice per le indagini preliminari...