A Sarkozy 1 anno di carcere per finanziamento illegale

Set 30, 2021

  • Condividi l'articolo

    L’ex presidente della Repubblica francese, Nicolas Sarkozy, è stato condannato oggi a un anno di carcere senza condizionale per “finanziamento illecito” della sua campagna elettorale del 2012, nel cosiddetto caso delle false fatture “Bygmalion”. Il tribunale ha precisato che “la pena sarà applicata ed eseguita in base al regime della sorveglianza elettronica”. L’ex presidente, 66 anni, a prescindere dal quasi certo appello che i suoi avvocati presenteranno, non andrà quindi in carcere. L’accusa aveva chiesto per lui un anno di carcere Sarkozy non era presente in aula alla lettura del verdetto. .

    Caroline Viguier, la presidente del tribunale, ha definito i fatti addebitati “di una gravità senza precedenti”, sottolineando che Sarkozy, insieme con altri dei 14 imputati, ha “proseguito l’organizzazione di comizi, consentito nuove prestazioni, disposto spese e volontariamente omesso, in qualità di candidato, di esercitare un controllo sulle uscite”. Già condannato lo scorso marzo a 3 anni di carcere (uno senza condizionale) per corruzione e traffico di influenze nel caso delle “intercettazioni”, l’ex presidente ha presentato appello contro quella sentenza.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Borsa: apre in rialzo (+0,14%) con Unicredit e Stellantis

    La Borsa di Milano apre la seduta in rialzo, influenzata dalle trimestrali. Il Ftse Mib guadagna lo 0,14% a 26.873 punti sostenuto da Unicredit (+1,7%) e Stellantis (+1,8%) mentre Tim affonda in calo del 4,6 per cento.   ...

    Unicredit: utile oltre 1 miliardo nel terzo trimestre

    Unicredit: utile oltre 1 miliardo nel terzo trimestre

    I risultati di Unicredit battono le stime, la banca nel terzo trimestre registra un utile di 1.058 milioni di euro (il sottostante 1,1 miliardi) e archivia i primi 9 mesi del 2021 con un utile di 3 miliardi di euro (sottostante di 3,1 miliardi di euro). Lo scorso anno...