Abbonamenti agevolati, buoni mobilità, cargo bike car pooling: ecco le novità della Velostazione per la mobilità sostenibile

Quella che parte oggi è infatti la settimana europea della mobilità sostenibile, giunta quest’anno alla 19a edizione, un appuntamento fisso per le amministrazioni e i cittadini che si vogliono impegnare sulla strada della sostenibilità e del miglioramento della qualità della vita delle nostre città. Dal 16 al 22 settembre, migliaia di città e milioni di cittadini europei festeggiano la mobilità sostenibile e lanciano un messaggio di cambiamento e di rinnovamento dei nostri stili di vita.

Quest’anno Rimini lo farà,  come tante altre amministrazioni in Italia, in maniera differente, puntando più sul lancio di nuovi servizi a sostegno della mobilità sostenibile, e meno su eventi pubblici, nel rispetto delle normative a difesa della salute in tempi di covid 19. Ci sembra questa la migliore cornice in cui inserire le novità, alcune già annunciate e attese, altre completamente inedite che caratterizzano la stagione 2020 – 2021 della Velostazione di Rimini (che, come prima novità, vedrà l’ampliamento degli orari di apertura invernale che, dalle 20 attuali, arriverà fino alle 21:30).

Abbonamenti agevolati per custodia delle biciclette

Favorire l’uso delle due ruote negli spostamenti quotidiani, garantire a cittadini e pendolari maggiore sicurezza per i mezzi e aumentare la sosta in sicurezza dei propri mezzi a due ruote. Non solo,  favorire modalità integrate di spostamento: il ?nuovo piazzale antistante la stazione ferroviaria di Rimini, rappresenta infatti uno dei nodi intermodali cittadini, dove si incrociano collegamenti ferroviari, trasporto pubblico, metromare, trasporto privato, servizi di sharing mobility e servizi di deposito e noleggio biciclette.

Un servizio, quello del deposito biciclette, per cui l’Amministrazione comunale propone ora una serie di abbonamenti agevolati. Grazie ad un investimento di trentamila euro, utilizzando fondi regionali del Bike to Work, Rimini presenta oggi pacchetti agevolati di abbonamento annuale per il deposito bici, con un particolare occhio di riguardo ai più giovani.  Nello specifico, il contributo comunale consentirà ai cittadini di acquistare gli abbonamenti con le seguenti promozioni: 

Per gli under 25 l’abbonamento annuale a 20 euro

Per gli over 25 abbonamento annuale a 50 euro

Buoni mobilità e servizio per famiglie

Dal 1 ottobre saranno disponibili 1.000 buoni mobilità da 10€ l’uno per cittadini riminesi sopra i 10 anni,  con cui poter  testare  i diversi servizi della velostazione. Inoltre, sarà garantita la gratuità del deposito biciclette fino a un massimo di due bambini fino a 10 anni di età, quando accompagnati da un adulto pagante il deposito della propria bicicletta. Una promozione per incentivare l’utilizzo da parte di tutta la famiglia dei servizi del bikepark.

Noleggio Cargo bike

Come anticipato a luglio, sono in procinto di arrivare a Rimini le Cargo bike, che sarà possibile noleggiare e provare gratuitamente, grazie ad un investimento di circa ventimila euro da parte dell’Amministrazione comunale. I tricicli da trasporto, detti anche ‘wagon bike’ o ‘cargo bike’, fanno parte di un’idea innovativa di mobilità sostenibile per promuovere gli spostamenti giornalieri e il trasporto di merci. Una soluzione che il Comune di Rimini ha fatto propria da tempo, inserendola come possibilità di trasporto anche dentro al PUMS, il piano di programmazione strategica che orienta la mobilità in senso sostenibile con un orizzonte temporale di lungo periodo.

Ecco perchè, in sinergia con la Velostazione e come anticipato nei mesi scorsi, è pronta per attivare un servizio di noleggio gratuito di cargo bike, anche a pedalata assistita, a disposizione nel Bike Park.  Le cargo bike potranno essere testate, e noleggiate in maniera totalmente gratuita da parte degli utenti interessati. Tra le bici a disposizione vi sono anche dei mezzi in grado di consentire il trasporto di carrozzine, un servizio in grado di far conoscere e vivere la città in bicicletta, anche a chi, per motivi di salute, ha difficoltà motorie e si trova ad avvalersi di carrozzine per spostarsi abitualmente in città.

Si tratta di un’azione prevista nell’ambito del progetto europeo “CCCB”, City Changer Cargo Bike che fa parte del programma europeo Horizon 2020 di cui il Comune di Rimini è Partner. L’iniziativa accrescerà e supporterà la conoscenza delle cargo bikes e delle iniziative su di esse, attraverso lo studio delle migliori pratiche già in atto in Europa. In questo modo si adotteranno incoraggianti sviluppi, che permetteranno azioni logistiche più sostenibili, miglioreranno gli spazi pubblici, coinvolgeranno i cittadini e ridurranno la congestione del traffico.

Car pooling, al via l’app di mobilità sostenibile e condivisa

Ridurre il flusso di auto in prossimità dei centri scolastici e offrire ai giovani una modalità di viaggio nuova. interessante, comoda e sociale, alternativa al bus/treno e riduce il numero di persone presenti sui trasporti pubblici.

Come?

Il comune di Rimini rende gratuito l’utilizzo della Up2go, a tutti gli utenti delle scuole del centro studi nord e sud, agli insegnanti, al personale scolastico e ai dipendenti comunali, up2go può essere utilizzata anche per gli spostamenti a piedi o in bicicletta.

 Il Comune di Rimini ha finanziato l’acquisto di Up2GO con fondi europei del progetto “ Smartcommuting” del Programma Interreg, di cui è Capo fila.  La App Up2GO, rende operativa la condivisione dell’auto privata (car-pooling) tra studenti e genitori principalmente per gli spostamenti casa-scuola, e anche l’attivazione del servizio per gli spostamenti casa-lavoro da parte degli insegnanti, dei dipendenti comunali e scolastici.

Quali  i vantaggi?

In questo modo si ha un duplice vantaggio per chi sceglierà di fare carpooling utilizzando l’auto; il primo è quello di occupare posti liberi in auto che sarebbero comunque in movimento ed il secondo è quello di ridurre il disagio causato dal congestionamento delle strade.

 Come funziona?

1 -L’utente puo? iscriversi sul portale dedicato, scaricare l’applicazione dal proprio store e registrarsi attraverso il proprio codice fiscale.

2 – Una volta completato il profilo, sara? possibile caricare viaggi come autista  o richiedere passaggi ad altri.nel caso in cui si decida di muoversi con l’auto, altrimenti potrà selezionare l’opzione a piedi o in bicicletta .

“Si tratta di servizi e scelte strategiche – spiega l’assessore alla mobilità del Comune di Rimini, Roberta Frisoni – azioni di intervento finalizzate a promuovere il ricorso a modalità di trasporto più sostenibili e a migliorare la qualità della vita nella città. Oltre a quelle già presentate questa mattina, e in procinto di partire, stiamo pensando anche ad altre novità, come quella di poter avere la possibilità di lasciare la bicicletta e ritirare un passeggino con cui girare in tranquillità la città con i più piccoli, oppure la realizzazione di colonnine per la ricarica di mezzi elettrici. Sottolineo come il servizio di noleggio gratuito di cargo bike consentirà già il trasporto in sicurezza di una carrozzina, un’idea utile per consentire, anche alle persone con una disabilità, di poter salire e scendere comodamente da una bici e fruire di questo nuovo servizio. Si tratta per noi di una sorta di nuovo inizio, considerando anche come la diffusione del Covid abbia cambiato abitudini e stili di vita, come gli orari di lavoro oppure quelli delle attività scolastiche e ricreative dei nostri figli. Sfide in parte nuove ed inedite a cui ci approcciamo con con flessibilità e dinamismo, sia in termini di mezzi, orari e tipologia di servizi offerti”.


Fonte originale: Leggi ora la fonte