Acerbi, stanchi ma dopo sconfitta volevamo vincere

Ott 10, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 10 OTT – “Volevamo fare una grande partita e
    vincere, e ci siamo riusciti. Perdere una volta fa parte della
    vita, e noi cercheremo sempre di non farlo, ma oggi abbiamo
    rimediato”. Così, dai microfoni di RaiSport, l’azzurro Francesco
    Acerbi, oggi al centro della difesa del ct Mancini.
        “E’ un periodo che siamo un po’ stanchi – dice ancora Acerbi -,
    vedo i compagni che ce la mettono tutta ma si gioca veramente
    tanto. Però sono giovani, siamo un grandissimo gruppo. Lo
    abbiamo dimostrato all’Europeo e dopo una sconfitta., e contro
    il Belgio abbiamo dimostrato che anche dopo una sconfitta si va
    avanti perché l’Italia è forte”. A novembre ci sarà la sfida,
    decisiva, a Roma contro la Svizzera per le qualificazioni
    mondiali. “Con la Svizzera giochiamo in casa – commenta Acerbi
    -. Abbiamo commesso un mezzo passo falso e non è da noi, ma ora
    dovremo vincere come abbiamo fatto oggi contro il Belgio.
        Andremo in campo con la massima serenità e il massimo
    ottimismo”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Portuali Trieste, dietrofront, la protesta continua

    Portuali Trieste, dietrofront, la protesta continua

    (ANSA) - TRIESTE, 17 OTT - Dietrofront del Coordinamento dei portuali triestini che, dopo il comunicato diffuso in serata, confermato dalla conferenza stampa tenuta dal leader Stefano Puzzer, è tornato sulla propria decisione sostenendo in un breve messaggio sui...

    Verona: Tudor, ci prendiamo primo tempo e lavoriamo

    Verona: Tudor, ci prendiamo primo tempo e lavoriamo

    (ANSA) - MILANO, 16 OTT - "Un vantaggio di 2-0 non lo vogliamo più, è già la terza volta": lo dice sorridendo Igor Tudor, a Dazn, al termine della sconfitta subita dal Milan a San Siro dopo che il suo Verona era riuscito a conquistare un doppio vantaggio nel primo...