‘Adriaticaves’, grotte europee tra conservazione e turismo

Giu 14, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – SULMONA, 14 GIU – Si parlerà di “Gestione
    sostenibile e promozione turistica del patrimonio naturale e
    archeologico delle Grotte dell’Adriatico Plus” oggi a Sulmona
    nella sede del Parco nazionale della Maiella, per l’evento
    finale del progetto “Adriaticaves” di cui il Parco è capofila.
        Un lavoro transnazionale, allestito nell’ambito dell’Interreg V
    – B, per promuovere la fruizione sostenibile del patrimonio
    speleologico. Nella partnership figurano enti di 6 Paesi: oltre
    al Parco della Maiella per l’Italia c’è l’Ente di gestione per i
    Parchi e la Biodiversità della Regione Emilia Romagna, poi
    Consiglio regionale di Shkodra (Albania), Ente Cantonale di
    gestione delle Aree Protette Bosnia Erzegovina, città di Cacak
    (Serbia), Parco Naturale di Velebit (Croazia), Società Lipa Cave
    ltd (Montenegro). E a Sulmona sarà sottoscritta l’adozione di
    una ‘Carta delle Grotte’, per dare vita a una rete di
    istituzioni che gestiscono cavità naturali.
        Alle 10 saluti del presidente del Parco Lucio Zazzara e del
    presidente dell’Ordine dei Geologi Nicola Labrozzi, poi
    interventi del direttore del Parco Luciano Di Martino su “La
    Carta delle Grotte per un turismo consapevole” e di Armando
    Fizzarotti su “Adriaticaves Plus in a nutshell”.
        Alle 11:45 ripresa dei lavori con Mariano Spera e Marco
    Carafa su “Il Progetto Adriaticaves nel Parco Nazionale della
    Maiella: 4 anni di esperienza ipogea”, poi Adele Garzarella su “Il Geoparco Maiella Unesco, tra geoconservazione e promozione
    turistica”. Dopo il dibattito e la pausa pranzo, alle 15
    Veronica Chiarini con “Interventi volti alla tutela
    dell’ambiente carsico nell’ambito del Progetto Adriaticaves”; Jo
    Hilaire Agnes De Waele e Martina Cappelletti con “Analisi
    microbiologiche del Latte di Monte (“Moonmilk”) della Grotta
    Nera di Pennapiedimonte (Chieti)”; Guido Palmerini con “Valorizzazione del patrimonio culturale e antropologico delle
    grotte del Parco Nazionale della Maiella”; Aurelio D’Urbano,
    Silvano Agostini e Adelaide Rossi su “L’esplorazione della
    Grotta degli Orsi Volanti di Rapino”; Gabriele La Rovere su “Competenze attività e ruolo della Federazione Speleologica
    Abruzzese nella gestione e valorizzazione dei siti ipogei nel
    territorio regionale”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Ecco i giudici della Corte Suprema che hanno votato contro

    Ecco i giudici della Corte Suprema che hanno votato contro

    "Tristemente", molte donne "hanno perso una tutela costituzionale fondamentale. Noi dissentiamo". Lo affermano i giudici liberal della Corte Suprema Sonia Sotomayor, Elena Kagan e Stephen Breyer. I tre giudici hanno votato contro la decisione di capovolgere la Ros v....

    ‘Biglietti agli amici’ si apre a Rimini con Steve Mc Curry

    (ANSA) - RIMINI, 25 GIU - Jonathan Bazzi, Matteo B. Bianchi, Daria Bignardi, Mario Calabresi, Annalisa Cuzzocrea, Lorenza Ghinelli, Steve McCurry, Francesca Michielin, Marco Missiroli, Silvia Nucini, Alessandro Piperno, Emiliano Ponzi, Joan Thiele, Chiara Valerio: per...