Affida letterina a palloncino, i doni portati dalla Polizia

(ANSA) – BERGAMO, 14 DIC – I doni che una bambina di 10 anni
di Bergamo, Giada, aveva chiesto a Santa Lucia tramite una
lettera affidata a un palloncino, le sono stati consegnati ieri,
giorno di Santa Lucia, festività molto sentita a Bergamo, da una
volante della questura: il palloncino era infatti stato trovato
da un altro bambino che, per trovare Giada, si era rivolto alla
polizia. “Cara Santa Lucia, ti prometto che mi impegnerò un sacco a
scuola, mi sforzerò a mangiare più verdura, prometto di essere
educata e generosa con tutti, aiutare chi è in difficoltà e non
rispondere male. Mi piacciono anche i cavalli, per questo ho
iniziato equitazione. Credo di essere stata brava e per questo
vorrei chiedere tre regali…”: questo il contenuto della
letterina. Quel palloncino dopo aver volato per un po’ ha perso la rotta
ed è caduto proprio a Bergamo, dove è stato ritrovato da un
altro bambino che, desideroso di far ricevere a Giada tutti i
regali richiesti, si è rivolto alla Polizia di Stato al fine di
rintracciare la piccola. Così ieri una volante della questura di
Bergamo ha raggiunto l’abitazione della piccola Giada,
consegnandole alcuni doni che sono giunti in questura per lei.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte