Aggressione durante partita di calcetto, 17enne denunciato

Giu 22, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – BOLOGNA, 22 GIU – Una lite per una partita di
    calcetto interrotta, degenerata in un pestaggio che aveva fatto
    finire un ragazzo di 21 anni in ospedale, con il naso fratturato
    e altri traumi, guaribili in 30 giorni. Per l’aggressione,
    avvenuta lo scorso 24 aprile al Parco dei Ciliegi di
    Monterenzio, Appennino bolognese, i carabinieri hanno denunciato
    un 17enne italiano, accusato di lesioni personali aggravate.
        Era stato il giovane ferito, curato al Sant’Orsola di
    Bologna, a denunciare l’episodio alla stazione dell’Arma della
    cittadina. Quel giorno, mentre giocava a calcetto con alcuni
    amici, la partita era stata interrotta dal 17enne impegnato in
    un’altra partita a pallacanestro nelle vicinanze. Si era
    avvicinato per recuperare la palla da basket che era finita
    nell’area di gioco sbagliata, ma l’interruzione aveva creato
    malumore e qualche rimprovero da parte dei calciatori. A fine
    partita il minorenne era tornato nel campetto per ‘vendicarsi’ e
    aveva preso a pugni il 21enne. Grazie al racconto della vittima
    e alle testimonianze degli altri presenti, i carabinieri hanno
    identificato il 17enne che è stato denunciato alla Procura per i
    Minorenni. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Trasporto aereo, sciopero low cost. Pochi voli cancellati

    Trasporto aereo, sciopero low cost. Pochi voli cancellati

    Non si registrano disagi per i passeggeri negli aeroporti di Fiumicino e Ciampino per lo sciopero di 24 ore del personale di cabina delle compagnie aeree low-cost Ryanair, EasyJet, Volotea e Malta Air. L'attività operativa nei due scali romani è pertanto al momento...

    Aborto, Google permette a dipendenti trasferimenti Stato

    Aborto, Google permette a dipendenti trasferimenti Stato

    I dipendenti di Google che lo vorranno potranno fare domanda di trasferimento in un altro stato "senza giustificazione". La decisione, contenuta in una email al personale dell'azienda di Mountain View, arriva dopo la decisione della Corte Suprema americana che non...