Alpini: raccolte 500 segnalazioni e 160 racconti di molestie

Mag 12, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – BOLOGNA, 12 MAG – Sui giorni della 93/a Adunata
    Nazionale degli Alpini a Rimini ci sono “oltre 160 racconti dei
    fatti delle molestie subite. Oltre 500 segnalazioni di molestie.
        Non consideriamo necessario che ci siano delle denunce per
    credere alla verità delle molestie, sappiamo che sono accadute,
    molte più di quelle che sono arrivate a noi. In questo caso però
    le denunce possono essere uno strumento in più perché le
    molestie che si ripetono a ogni adunata non possano essere
    ignorate come in passato”. E’ quanto dice Non Una di Meno, dopo
    l’incontro di ieri con le vittime e gli avvocati.
        Il gruppo riminese ha anche preparato una specie di
    vademecum: oltre a mettere a disposizione un supporto legale, ha
    anche realizzato una serie di linee guida per aiutare chi vuole
    a farlo in autonomia.
        “Stiamo raccogliendo tutte le segnalazioni, i video e le foto
    di questi giorni – si legge nel post siglato anche dal centro
    sociale ‘Casa Madiba’ – per valutare la procedura legale più
    opportuna da adottare collettivamente. Chiediamo a tutt* di
    aiutarci con la raccolta di questi materiali” inviandoli
    all’indirizzo di posta elettronica dell’associazione. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Neonato in cesta a Catania sta bene, scatta gara solidarietà

    Neonato in cesta a Catania sta bene, scatta gara solidarietà

     "Sta bene, ha passato una notte tranquilla e si sta alimentando. E noi ce lo stiamo coccolando, e continueremo a farlo fino a quando resterà nel nostro reparto per dargli cure, ma anche affetto". Così Gabriella Tina, primaria dell'Unità operativa complessa (Uoc)...

    Cannes 2022: Cognetti, c’è del miracolo in tutto questo

    Cannes 2022: Cognetti, c’è del miracolo in tutto questo

    Si sente "molto fortunato" Paolo Cognetti perché ha "assistito alla realizzazione di questa opera da molto vicino, direi da amico. Faccio fatica a definire un ruolo, nemmeno è necessario". "Tutto è cominciato quando Felix e Charlotte sono arrivati a Brusson tre anni...