• Anche in caso maltempo disinnesco residuato bellico Orvieto

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – ORVIETO (TERNI), 19 NOV – Si svolgeranno anche in
    caso di maltempo le operazioni di disinnesco della bomba d’aereo
    da 500 libbre di fabbricazione americana risalente alla seconda
    guerra mondiale trovata nell’alveo del fiume Paglia, a Orvieto.
        Sono in programma domani, domenica 20 novembre, e per garantire
    la sicurezza delle operazioni è prevista dalle 7 la circolazione
    sull’Autosole tra Valdichiana e Orte e, dalle 8, l’interruzione
    della circolazione dei treni sulla linea ad alta velocità
    Roma-Firenze, sia sulla lenta (che saranno riaperte al termine
    delle operazioni, probabilmente intorno alle 11).
        In seguito alla pioggia degli ultimi giorni intorno
    all’ordigno che si trova su una sponda del fiume sono state
    predisposte tutte le opere necessarie per evitare che un
    eventuale innalzamento dell’acqua crei problemi.
        Sono intanto cominciate le operazioni per trasferire una
    ventina di persone fragili che fanno parte dei 2.400 cittadini
    che saranno precauzionalmente evacuati domenica dalle 8.
        Potranno tornare nelle loro case una volta rimossa la spoletta
    della bomba, intorno alle 11. Intorno alla bomba d’aereo è stata
    creata un’area di sicurezza con un raggio di 826 metri. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte