Ancora due morti sul lavoro, in Emilia-Romagna e in Piemonte

Set 30, 2021

  • Condividi l'articolo

    Ancora due morti sul lavoro: in uno stabile della frazione di Borzano ad Albinea, nel Reggiano – intorno alle 14 – un operaio edile 56enne è deceduto per le gravi lesioni riportate a seguito di una caduta da circa 10 metri d’altezza mentre stava lavorando alla manutenzione del tetto. Secondo una prima ricostruzione del personale del Servizio Prevenzione e sicurezza della Medicina del Lavoro di Reggio Emilia, intervenuto insieme Carabinieri di Albinea, l’uomo si trovava su una impalcatura quando, per cause ancora in corso di accertamento è precipitato al suolo.

    Un altro morto sul lavoro in Piemonte. Lavorava nel suo campo di nocciole a Roddi, in provincia di Cuneo, quando il trattore che guidava si è ribaltato e lo ha travolto, uccidendolo. È morto così un agricoltore sessantenne. Sarebbero stati i vicini a dare l’allarme. Sul posto stanno operando i carabinieri di Alba e lo Spresal dell Asl Cn2. E’ la 13esima vittima del lavoro dell’ultima settimana.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Ballottaggi: aperti alle 7 i seggi, si vota fino alle 15

    Ballottaggi: aperti alle 7 i seggi, si vota fino alle 15

    (ANSA) - ROMA, 18 OTT - Hanno riaperto alle 7 di stamane i seggi per i ballottaggi alle Comunali; si voterà fino alle ore 15. Subito dopo lo spoglio delle schede. Si vota per scegliere il sindaco di 65 Comuni, tra cui 10 capoluoghi di provincia: Roma, Torino, Trieste,...