• Andrea Gnassi, lavoriamo ad un piano energetico romagnolo. Sì ad eolico distante dalla costa, sì al rigassificatore per un periodo transitorio Domani al Fulgor dibattito su “Nuova Energia per il Paese, il punto sulle rinnovabili”

    Condividi l'articolo
    “Il piano energetico della Romagna è uno dei 7 punti del mio programma”. Andrea Gnassi, candidato del centrosinistra alle elezioni del 25 settembre per la Camera dei deputati, sul tema dell’energia è molto netto. “Ci credevano in pochi, ma a Rimini abbiamo rifatto completamente le fogne per avere acqua e mare pulito. Ora dobbiamo lavorare ad una nuova impresa: il piano energetico romagnolo per avere energia sostenibile e pulita.  Servono piani energetici locali che possono aiutare le comunità a ridurre il costo dell’energia.
    Innanzitutto investendo in fotovoltaico, anche su edifici pubblici e capannoni delle zone artigianali. Ma non solo.Il fotovoltaico ci aiuta senz’altro ma servono anche impianti diversi, e di maggiore dimensione. Questi garantiranno la svolta per avere produzione di energia a costi più bassi e per rendere nel medio termine la Romagna autonoma, dal resto del Paese, nella produzione di energia per il proprio fabbisogno. E quindi sì all’eolico offshore ben distante dalla costa, a 14 miglia, anche al largo di Rimini. Sì e, per un periodo transitorio, al rigassificatore di cui si prevede l’installazione nel 2024 al largo delle coste di Ravenna.
    Di tutto questo si parlerà domani, sabato 17 settembre alle ore 16,30 al cinema Fulgor di Rimini. All’incontro “Nuova Energia per il Paese, il punto sulle rinnovabili alla luce della situazione internazionale”  insieme ad Andrea Gnassi, ci saranno Simona Viola, candidata al collegio uninominale del Senato di Rimini, Forlì, Cesena, Emma Petitti, presidente dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, Agostino Re Rebaudengo, presidente di Elettricità Futura, Tommaso Barbetti, fondatore di Elemens, Matteo Leonardi, co-fondatore e direttore esecutivo di ECCO Climate, Francesco Rinaldi, amministratore delegato del Gruppo Ubisol e presidente di Co.E.So. e Paolo Rocco Viscontini, presidente di Italia Solare. Saranno presenti all’evento le associazioni del territorio.
    Andrea Gnassi 

    Lascia un commento