Arte: a Bologna Resart, nasce un ‘Museo con camere’

Set 4, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – BOLOGNA, 04 SET – Lo si può definire “museo con
    camere”. È una casa per ferie negli spazi della ‘Fondazione
    Lercaro’ di Bologna, con le opere che sono uscite dalle sale del
    piano terra, dove erano esposte nella ‘Raccolta’, per
    raggiungere i piani superiori, invadendo scale camere e
    corridoi. “Resart Iàcomus – Residenza con museo diffuso”, è un
    progetto inaugurato dal cardinale Matteo Zuppi, dal sindaco
    Virginio Merola e dall’assessore regionale alla Cultura Mauro
    Felicori e ispirato ai due ‘Iacomus’ della Chiesa bolognese, i
    cardinali Giacomo Lercato e Giacomo Biffi.
        L’idea è mettere insieme arte, accoglienza e impresa
    responsabile, visto che saranno impegnate persone disoccupate o
    in cassa integrazione. E sarà anche ospitata una scuola di
    formazione per le professioni del turismo.
        Ogni piano, con le sue camere, è dedicato a un diverso autore
    bolognese: gli ospiti di ResArt oggi dormiranno tra le opere di
    Alfredo Tartarini al quarto piano, della pittrice Norma
    Mascellani al quinto e, al sesto, degli artisti Poggeschi, Guidi
    e altri. Nel tempo questi allestimenti cambieranno, e si darà
    spazio ad artisti e opere diverse, anche seguendo le nuove
    mostre che saranno allestite al Museo Raccolta Lercaro al piano
    terra. Una camera, poi, sarà dedicata e sempre disponibile ai
    pellegrini che percorrono a piedi le vie di fede che intersecano
    Bologna. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Rimini. Femminicidio di Sonia Di Maggio: al via il processo a Lecce

    Rimini. Femminicidio di Sonia Di Maggio: al via il processo a Lecce

    Si è aperto davanti alla Corte d'Assise di Lecce il processo nei confronti di Salvatore Carfora, il trentottenne campano accusato dell'omicidio della ex compagna, la ventinovenne riminese Sonia Di Maggio. Il delitto risale alla sera del 1° febbraio del 2021, a...