Arte: ‘Mosaico di notte’ riparte dall’1 luglio a Ravenna

Giu 23, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – RAVENNA, 23 GIU – Dall’1 luglio al 31 agosto riparte ‘Mosaico di Notte’, l’esperienza di visita guidata notturna ai
    monumenti Unesco, il mercoledì e il venerdì, promossa dal Comune
    di Ravenna in collaborazione con l’Opera di Religione della
    Diocesi Ravenna-Cervia, la Direzione Regionale Musei
    Emilia-Romagna e la Fondazione RavennAntica. L’itinerario del
    mercoledì, in italiano e in inglese, a partire dalle 20.30,
    prevede la visita alla basilica di Sant’Apollinare Nuovo, al
    mausoleo di Galla Placidia e alla basilica di San Vitale.
        Il venerdì sera, invece, sono in programma due percorsi di
    visita guidata, in italiano, dalle 20.10: il primo al Mausoleo
    di Galla Placidia, alla Basilica di San Vitale, al Museo
    Nazionale e alla Domus dei Tappeti di Pietra; il secondo al
    Battistero degli Ariani, al Museo Nazionale e alla Domus dei
    Tappeti di Pietra (prenotazione sul sito
    www.ravennaexperience.it). Inoltre il venerdì sera la basilica
    di San Vitale, il mausoleo di Galla Placidia sono aperti al
    pubblico dalle 21 alle 23. In programma anche alcuni
    appuntamenti di visite guidate speciali: il 13 luglio e 2
    settembre visita tematica al Battistero degli Ariani, il 20
    luglio e 3 agosto visita alla cripta e alla Basilia di
    Sant’Apollinare in Classe, il 31 agosto visita al Palazzo di
    Teodorico.
        “Visto il successo dell’iniziativa – dice l’assessore al
    Turismo Giacomo Costantini – che da anni riscuote una grande
    partecipazione di pubblico, che può vivere l’esperienza della
    visita ai Monumenti Unesco nella splendida cornice notturna,
    quest’anno abbiamo deciso di riproporre le due serate del
    mercoledì e del venerdì, dando la possibilità, il mercoledì, di
    fare il percorso anche in lingua inglese”. Prenotazione
    obbligatoria sul sito www.ravennaexperience.it. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • La Corte Suprema targata Trump cambia l’America

    La Corte Suprema targata Trump cambia l’America

     La Corte Suprema targata Donald Trump riscrive la storia dell'America e manda in pensione il diritto all'aborto, regalando ai conservatori una vittoria che agognavano da anni. Lo fa fra le proteste, le critiche e il crescente scetticismo degli americani: solo...

    Nel mirino dei ‘saggi’ anche voto, clima e nozze gay

    Nel mirino dei ‘saggi’ anche voto, clima e nozze gay

    Non solo l'aborto e le armi. Con una Corte suprema dominata da una maggioranza di sei giudici conservatori - di cui tre nominati da Donald Trump - sono a rischio altri diritti e valori fondamentali, dal clima alla religione e al voto. Il nuovo banco di prova...