Aterballetto a Bologna con un trittico invece del Don Juan

Dic 28, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – BOLOGNA, 28 DIC – A causa della quarantena per
    coronavirus a cui si sono dovuti sottoporre alcuni protagonisti
    del balletto Don Juan, il Teatro Comunale di Bologna e la
    Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto hanno deciso di
    sostituire il titolo, previsto dal 29 dicembre al 2 gennaio in
    Sala Bibiena del teatro bolognese, con tre tra le più apprezzate
    coreografie realizzate negli ultimi anni della stessa Compagnia.
        Gli orari e le date degli spettacoli restano invariati.
        Ad aprire la serata “Preludio”, una creazione per cinque
    interpreti di Diego Tortelli, coreografo residente di
    Aterballetto, costruita attorno ad alcuni tra i più intensi
    poemi e brani del cantautore australiano Nick Cave, uno dei più
    grandi esponenti del Post Punk. Cave affronta l’intreccio tra
    temi come l’amore, la dipendenza, l’ossessione e la perdita
    intersecandoli tra loro. Si prosegue con “O” di Philippe Kratz,
    ex danzatore di Aterballetto e coreografo, passo a due già
    apprezzato anche all’estero. “O” rappresenta due esseri umani o
    due robot che ci obbligano a interrogarci su come potrebbe
    mutare il senso del contatto fisico: resterà emotivo e sentito,
    o diventerà seriale e alienato? Chiude “Bliss” di Johan Inger,
    che si è aggiudicato il Premio Danza&Danza 2016 come Produzione
    italiana dell’anno, ispirato dalla musica del Köln Concert di
    Keith Jarrett. Inger e i danzatori in scena raccontano come ci
    si relaziona con questa musica iconica: una sfida compositiva ed
    emotiva. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Maldini, manto erboso S.Siro? spero sia rifatto in 15 giorni

    Maldini, manto erboso S.Siro? spero sia rifatto in 15 giorni

    (ANSA) - ROMA, 23 GEN - Lo stato del manto erboso di San Siro continua a non essere buono, al punto che c'è anche chi, come il tecnico dell'Inter Simone Inzaghi, se n'è anche lamentato. Così oggi, dai microfoni di Dazn, il dirigente milanista Paolo Maldini nel...