Atleti 4×100 a sprinter paralimpiche”grazie da tutta Italia”

Set 4, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 04 SET – Un lungo messaggio pieno di
    ammirazione e affetto. Gli azzurri della 4×100 che ha vinto la
    medaglia d’oro alle olimpiadi di Tokyo si complimentano via ANSA
    con le ragazze paralimpiche – Sabatini, Caironi e Contrafatto –
    che hanno occupato l’intero podio dei 100 donne. “Grazie da
    tutta Italia – dicono in coro Jacobs, Tortu, Patta e Desalu –
    Siete state fenomenali, siete d’esempio per tutti”.
        Ammirazione, emozione ed affetto nelle parole degli azzurri
    della 4×100 che ha vinto la medaglia d’oro alle olimpiadi di
    Tokyo che via Ansa, si sono voluti complimentare con Ambra
    Sabatini, Martina Caironi e Monica Contrafatto, protagoniste del
    podio dei 100 donne alle paralimpiadi.
        “Ci tengo tantissimo a fare i più grandi complimenti alle
    nostre tre magiche ragazze Ambra, Martina e Monica. Avete fatto
    qualcosa di straordinario – le parole di Lorenzo Patta, primo
    frazionista della staffetta azzurra – Mi sono emozionato e mi è
    sembrato di rivivere la nostra gara alle Olimpiadi. Avete
    contribuito a rendere Tokyo ancora più azzurra”.
        Parole cariche di ammirazione quelle di Marcell Jacobs: “Non
    sono riuscito a vedere la gara in diretta perché sono dall’altra
    parte del mondo, ma quando ho aperto i social e visto il
    risultato mi ha portato a rivivere quel ricordo di quel 1
    agosto! Hanno fatto qualcosa di incredibile, sono il vero
    esempio di forza, dedizione e voglia di andare oltre ogni
    difficoltà alle quali la vita le ha messe di fronte – ha
    sottolineato il velocista azzurro – Sono delle lottatrici nate,
    ognuna con storie diverse ma che hanno regalato ancora una volta
    all’Italia una gioia incredibile. Ora come ora, ognuno di noi
    dovrebbe guardare dentro di sé e trovare la propria strada, il
    proprio sogno, e crederci sempre fino alla fine. Perché come ho
    ripetuto più volte… se lo puoi sognare lo puoi anche fare! Tutto
    quello che sta accadendo all’Italia in quest’ultimo anno a
    livello sportivo deve spronare tutti a credere sempre in quello
    che fanno. Queste tre ragazze hanno fatto la storia e saranno un
    grandissimo esempio per tutti. Grazie ragazze!”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte