Atletica: 101 azzurri per Europei, Jacobs e Tamberi sub judice

Ago 3, 2022

Condividi l'articolo

(ANSA) – ROMA, 03 AGO – Il direttore tecnico Antonio La Torre
ha comunicato la composizione della squadra azzurra che
parteciperà ai Campionati Europei di Atletica leggera di Monaco
di Baviera (Germania) in programma da lunedì 15 a domenica 21
agosto. Il team sarà composto da 101 atleti (54 uomini, 47
donne), il numero più ampio di sempre per l’Italia nella
rassegna continentale, giunta alla venticinquesima edizione: il
precedente record di partecipazione risale a vent’anni fa,
sempre a Monaco di Baviera, con 95 convocati per l’edizione del
2002. Del gruppo fanno parte anche le superstar azzurre Marcell
Jacobs e Gianmarco Tamberi, la cui partecipazione, come noto,
verrà valutata nei prossimi giorni.
    Tra i convocati, spiccano i nomi del campione olimpico e
mondiale Massimo Stano, in gara nella 20 km di marcia dopo il
titolo iridato della 35 km, e di Elena Vallortigara, bronzo
mondiale del salto in alto a Eugene. Nel team anche i campioni
olimpici della 4×100 Filippo Tortu (200 e staffetta), Fausto
Desalu (200 e staffetta) e Lorenzo Patta. Dopo le rinunce ai
Mondiali in Oregon, tornano in squadra i finalisti olimpici
Nadia Battocletti (5000) e Filippo Randazzo (lungo), oltre al
bronzo europeo in carica dei 10.000 Yeman Crippa, qui impegnato
anche sui 5000, e il siepista Osama Zoghlami. Selezionati anche
i freschi finalisti mondiali Andrea Dallavalle ed Emmanuel
Ihemeje (triplo), Sara Fantini (martello), Valentina Trapletti
(marcia 20 km), insieme alle neo-primatiste italiane Ayomide
Folorunso (400hs) e le staffettiste Zaynab Dosso, Dalia Kaddari,
Anna Bongiorni e Vittoria Fontana (4×100). Tra le altre pedine
azzurre, il pesista Nick Ponzio, le mezzofondiste Gaia Sabbatini
ed Elena Bellò, il siepista Ahmed Abdelwahed, l’astista Roberta
Bruni, la lunghista Larissa Iapichino, in maratona Iliass Aouani
e l’oro di Zurigo 2014 Daniele Meucci. Due i debuttanti in
Nazionale assoluta: prima convocazione per Giacomo Bertoncelli
(400hs) e René Cuneaz (maratona). (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte