Atletica: Campaccio, tra le donne è Battocletti contro Africa

Dic 29, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – SAN GIORGIO SU LEGNANO, 29 DIC – C’è tanta attesa
    anche per la gara femminile di atletica del Campaccio, in
    programma il 6 gennaio, che si annuncia molto combattuta ed
    equilibrata al punto che, probabilmente, ci si giocherà il
    successo fino all’ultimo metro.
        Occhi puntati sull’eritrea Daniel Rahel Ghebreyohannes,
    vincitrice a metà novembre del cross di Atapuerca, gara che ha
    ufficialmente aperto la stagione mondiale del cross. Ritroverà
    la 21enne keniana Beatrice Chebet che le è arrivata alle spalle
    con un solo secondo di ritardo dopo una splendida volata. Chebet
    ha già due ori mondiali nel palmares: infatti è la campionessa
    mondiale junior di cross del 2019 e anche nei 5000 metri, titolo
    conquistato a Tampere nel luglio 2018. Tra i suoi successi anche
    l’oro ai Campionati d’Africa nei 5000 metri, sempre tra le under
    20.
        Ma i riflettori saranno puntati anche sulla keniana Eva
    Cherono, vincitrice del cross di Alcobendas e seconda al cross
    di Atapuerca nel 2019 e che sui campi di San Giorgio su Legnano
    ha già conquistato un quinto posto nel 2020.
        S’inserisce nel novero delle favorite anche la 25enne etiope
    Dawit Seyaum, primatista mondiale dei 5000 metri su strada, con
    il tempo di 14’39” in gara mista uomini e donne.
        Ma sono chiamate a un ruolo di primo piano anche le azzurre, e
    in particolare Nadia Battocletti, triplo oro europeo di cross
    2018, 2019 (junior) e 2021 under 23. Al Campaccio ha vinto
    praticamente tutte le categorie giovanili, mentre nel 2019 e nel
    2020 è stata sesta a livello assoluto.
        Poi spiccano i nomi di Anna Arnaudo e Giovanna Selva, oro a
    squadre con la Battocletti negli Europei under 23. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Tonfo di Tesla a Wall Street, Musk scommette su robot

    Tonfo di Tesla a Wall Street, Musk scommette su robot

    L'utile record del 2021 non basta a Tesla. A Wall Street i titoli del colosso delle auto elettriche chiudono in calo del 12% bruciando in una seduta 109 miliardi di capitalizzazione di mercato. A innervosire gli investitori è il fatto che Tesla non lancerà quest'anno...