Atletica: torna We Run Rome, decima edizione il 31 dicembre

Dic 27, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 27 DIC – Il 31 dicembre torna l’Atleticom We
    Run Rome che, come novità della decima edizione, propone
    quest’anno la sfida dei Rioni, nel centenario del definitivo
    assetto della capitale con la suddivisione in zone del centro
    storico di Roma. Da qui l’idea di associare ognuna delle
    partenze ad un Rione (Monti, Trevi, Colonna, Campo dè Fiori,
    Celio ecc), così da dare una nuova vocazione dell’evento.
        Uno dei rioni, il ‘Colonna’ sarà dedicato interamente agli
    arbitri, visto che il 31 dicembre sarà anche il giorno della
    RefereeRun, la corsa all’interno della We Run Rome. Tra i
    duecento arbitri che saranno presenti allo stadio ‘Nando
    Martellini’, in prima fila Daniele Doveri, Paolo Valeri e
    Alessandro Paone. Non sarà presente fisicamente, ma manderà il
    proprio saluto ai tanti atleti in gara il presidente dell’Aia,
    Alfredo Trentalange.
        In occasione del suo decennale e dopo lo stop causato dalle
    misure restrittive anti-covid, la corsa di 10 km è dedicata a
    Emil Zatopek. la partenza è prevista per le 14.00, all’interno
    del perimetro storico della città. Dalle Terme di Caracalla al
    Circo Massimo, passando per piazza Venezia, via del Corso,
    piazza di Spagna, piazza del Popolo, il Pincio, villa Borghese,
    via Veneto, via dei Fori Imperiali e il Colosseo, per arrivare
    sulla linea del traguardo ancora una volta alle Terme di
    Caracalla. La partecipazione sarà limitata a un massimo di
    seimila persone e si svolgerà nel pieno rispetto delle
    disposizioni anti-Covid-19, con partenze cadenzate,
    predisponendo un adeguato intervallo temporale tra ognuna e con
    un distanziamento fisico tra ogni atleta. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Morto bimbo di Benevento ricoverato per un trauma cranico

    Morto bimbo di Benevento ricoverato per un trauma cranico

    E' morto il bimbo di quattro mesi di Benevento ricoverato in prognosi riservata nell'ospedale "Santobono" di Napoli per un trauma cranico, sulle cui cause la Procura sannita ha aperto un'inchiesta.    I carabinieri del Comando provinciale sannita, che...