Azzurri: a Tirana si chiude 26/a edizione’Un Gol per la Ricerca’

Condividi l'articolo

(ANSA) – ROMA, 15 NOV – Il Ct Roberto Mancini rilancia il
modulo 4-5-5-2-1 in occasione dell’amichevole con l’Albania per
fare ‘Un Gol per la Ricerca’ e coinvolgere sportivi e tifosi al
fianco degli oltre 5.000 ricercatori AIRC. Insieme a lui un ‘quintetto di campioni della ricerca’ composto da Francesco
Acerbi, Gianluigi Buffon, Lorenzo De Silvestri, Sara Gama e
Claudio Marchisio
La partita della Nazionale contro l’Albania, in programma domani
a Tirana, conclude la ventiseiesima edizione di Un Gol per la
Ricerca, campagna di Fondazione Airc, promossa in collaborazione
con Figc, Lega Serie A, TIM, AIA. Per vincere la partita contro
il cancro – nella quindicesima giornata di Campionato dello
scorso week-end e nell’amichevole della Nazionale contro
l’Albania di domani – il mondo del pallone rilancia compatto il
modulo 4-5-5-2-1, non solo un numero ma un vero gioco di
squadra: “Lo abbiamo già provato in passato! Solo con il
4-5-5-2-1 possiamo vincere questa sfida e fare tanti gol per la
ricerca” dice Mancini.
    Buffon è al suo debutto ufficiale nella squadra Airc: “Il
4-5-5-2-1 è il modulo di Airc per sconfiggere il cancro,
sosteniamo Airc e facciamo gol per la ricerca”. Francesco
Acerbi, da molti anni al fianco della Fondazione: “Grazie al
4-5-5-2-1 ho potuto ancora dare il meglio di me! Se lo adottiamo
insieme possiamo fare la differenza per arrivare a curare tutti
i pazienti”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte