• Banche:S&P,perdite mutui contenute con economia che rallenta

    Condividi l'articolo

     La performance dei portafogli di prestiti ipotecari residenziali delle banche europee riuscirà a “resistere ai rallentamenti economici nella maggior parte dei Paesi europei, con perdite di credito più elevate, ma comunque limitate, anche in caso di correzione dei prezzi delle case”. Lo rileva S&P Global Ratings in un report.
        “Per i Paesi con i maggiori rischi di sopravvalutazione, le banche beneficiano di attenuanti relativamente forti, come la solidità delle finanze delle famiglie, che dovrebbero limitare le perdite sui mutui”, afferma Nicolas Charnay, analista del credito di S&P Global Ratings. “Nei Paesi in cui le garanzie per le banche – aggiunge – sono tradizionalmente più deboli, come dimostra la performance storicamente peggiore dei mutui, abbiamo riscontrato segnali limitati di surriscaldamento dei prezzi delle case, e il nostro scenario di base per un’attività economica e un mercato del lavoro più morbidi nella maggior parte di questi Paesi rimane ampiamente favorevole alla performance dei mutui”.
        S&P Global Rating non vede i mutui residenziali in “prima linea tra i problemi di qualità degli asset o i costi del credito per le banche europee nei prossimi due anni”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte