Basket: Eurolega; Zalgiris Kaunas – EA7 Milano 71-62

Condividi l'articolo

(ANSA) – MILANO, 18 NOV – La crisi Olimpia è aperta. Il netto
ko a Kaunas contro lo Zalgiris (62-71) spinge Milano nelle
retrovie di Eurolega (3-5 di record) dopo 4 sconfitte
consecutive e una sensazione di impotenza con radici profonde ma
spiegabili a fatica. I continui infortuni – in Lituania 4
assenze: Shields, Datome, Tonut e Baron – sono un alibi ma non
sono una giustificazione sufficiente per capire come mai un
roster di questa qualità non riesca a trovare la quadra,
soffrendo sempre a rimbalzo e tirando con percentuali mediocri
(8/31, 1/14 per iniziare la gara). L’imminente arrivo del
francese Timothé Luwawu-Cabarrot, 328 partite in Nba, è la toppa
per cercare di svoltare la stagione che era partita con ben
altre ambizioni.
    Senza fiducia, senza idee, senza lucidità. Per Kaunas la
vittoria è meritata, con un Evans scatenato (24) che sfrutta le
difficoltà di Milano nel portare pressioni sugli esterni: i
lituani partono 7-0, vanno sul +13 (43-30) e non si scompongono
nemmeno quando Mitrou-Long (17) si infiamma e riporta l’EA7 sul
-4 (53-49), piazzando un nuovo e decisivo 9-0. Per Milano è
notte fonda. Tante domande, nessuna risposta. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte