Basket: Nba; volano Brooklyn e Phoenix,brutto Ko per Chicago

Nov 23, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – NEW YORK, 23 NOV – Con la vittoria di ieri notte a
    Cleveland contro i Cavaliers (112-117), e la sorprendente
    sconfitta dei Chicago Bulls in casa con gli Indiana Pacers di
    Sabonis jr (77-109), i Brooklyn Nets capeggiano la classifica
    della Eastern Conference in Nba, con il 72,2% contro il 66,7% di
    Chicago e il 64,7% dei Miami Heat. Protagonisti principali del
    successo sui Cavs (al quarto Ko consecutivo) sono stati LaMarcus
    Aldridge, in doppia doppia con 21 punti e 11 rimbalzi partendo
    dalla panchina, Kevin Durant (27 punti) e ‘il Barba’ James
    Harden, anche lui in doppia doppia con 14 punti e 14 assist.
        Sempre a Est, vincono (per la quinta volta di fila) anche gli
    Atlanta Hawks di Danilo Gallinari, 113-101 contro gli Oklahoma
    Thunder. Per l’azzurro 11 punti, 6 rimbalzi e 3 assist. Grande
    prova del solito Trae Young, autore di 30 punti.
        Vince senza problemi Boston contro Houston (108-90), con 30
    punti di Jayson Tatum, mentre a Ovest dietro a Golden State (al
    comando con l’88,2%) si fa largo Phoenix, al 13/o risultato
    utile consecutivo con la vittoria per 115-111 sul campo dei San
    Antonio Spurs. Molto bene Devin Booker, con 23 punti, e il
    centro DeAndre Ayton, in doppia doppia con 21 punti e 14
    rimbalzi. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Il Papa oggi tra i rifugiati a Lesbo, poi messa ad Atene

    Il Papa oggi tra i rifugiati a Lesbo, poi messa ad Atene

       Nella penultima giornata del suo viaggio a Cipro e in Grecia, papa Francesco va oggi tra i rifugiati fermi nell'isola di Lesbo, da lui già visitata il 16 aprile 2016. Il Pontefice si recherà nel 'Reception and Identification Centre' in località...

    ++ Capo negoziatore Iran a ANSA, ‘non faremo marcia indietro’ ++

    ++ Capo negoziatore Iran a ANSA, ‘non faremo marcia indietro’ ++

    (ANSA) - TEHERAN, 04 DIC - L'Iran "non farà marcia indietro" sulle sue richieste per riattivare l'accordo sul nucleare del 2015. Lo ha detto in un'intervista esclusiva all'ANSA il capo negoziatore di Teheran, il vice ministro degli Esteri Ali Bagheri Kani, aggiungendo...