BELLARIA IGEA MARINA. BANDIERA BLU 2022: TRAGUARDO E PUNTO DI PARTENZA PER TANTA ATTIVITA’ DI SENSIBILIZZAZIONE AMBIENTALE

Giu 14, 2022

  • Condividi l'articolo
    Quella di Bellaria Igea Marina è una delle nove spiagge emiliano romagnole che si può fregiare, per questo 2022, della Bandiera Blu: prestigioso riconoscimento, attribuito con cadenza annuale alle migliori località turistiche e balneari, che premia la Città di Panzini per il 14^ anno consecutivo.
    La Bandiera Blu si è consolidata negli anni come una vera e propria “istituzione” in tema ambientale, per quell’insieme di criteri in base ai quali viene conferita dal lontano 1987 dalla Fee – Fondazione per l’educazione ambientale: che riguardano diversi aspetti, dalla pulizia delle spiagge a quella delle acque, dall’accuratezza della raccolta differenziata alla varietà e la qualità dei servizi offerti.
    Se da un lato si sottolinea come Bellaria Igea Marina veda accrescere anche quest’anno i metri di litorale meritevoli di riconoscimento, dall’altro si segnala sin da ora quello che è uno dei momenti più simbolici e carichi di significato collegati alla Bandiera Blu: la cerimonia di innalzamento alla presenza delle autorità e di una rappresentanza del mondo economico ed associativo, che si terrà sabato 18 giugno, alle ore 10.00 in piazza Alda Merini (lungomare di Igea Marina, altezza viale Ennio).
    Bellaria Igea Marina che riempie di significato questa 14^ Bandiera Blu consecutiva, anche con il prosieguo di tutta un’attività di sensibilizzazione ambientale, a partire dalle iniziative rivolte ai più giovani. Proprio di recente, i ragazzi delle seconde della scuola secondaria di primo grado – Istituto comprensivo Bellaria – sono stati protagonisti di una giornata interamente dedicata al mare. Alla presenza dell’Assessore all’Ambiente Adele Ceccarelli, sono stati accompagnati in spiaggia “a caccia” di rifiuti dannosi per l’ecosistema ed hanno poi incontrato alcuni operatori balneari: un’intervista-dialogo su tutte le buone pratiche da seguire in area demaniale, comprese quelle piccole grandi attenzioni che concorrono all’ottenimento della Bandiera Blu. Un’iniziativa che si accompagna a quella analoga che ha coinvolto i piccoli ospiti della Scuola dell’infanzia comunale Salvador Allende, che i giorni scorsi hanno visitato il Podere Santa Pazienza a Sant’Ermete: un’esperienza in fattoria didattica utile per prendere coscienza del valore della biodiversità, a partire dall’importanza degli insetti per il ciclo di vita delle piante.
    Infine, si segnala che lo scorso weekend anche Bellaria Igea Marina ha accolto attività nel calendario della Festa del Mare, rassegna promossa da Delta 2000 lungo tutta la costa che va da Goro a Cattolica, patrocinata anche dal Comune di Bellaria Igea Marina: obiettivo del progetto, quello di far conoscere il Mar Adriatico, il suo valore ambientale e culturale. In tale contesto, si è tenuto sabato al Bagno 1 un workshop dal titolo “Un mare di risorse”, dedicato alla conoscenza dei microrganismi marini dell’Adriatico, seguito in serata da una visita guidata alla Torre Saracena a tema “I pirati che vengono dal mare”. A completare il quadro di attività, una passeggiata domenicale con trekking fotografico lungo la spiaggia, in cui i partecipanti hanno potuto visitare l’arenile in compagnia di una guida ambientale alla ricerca di tracce e resti di materiali inorganici.
  • Ucraina: attacco missilistico su Kiev

    Ucraina: attacco missilistico su Kiev

    (ANSA) - ROMA, 26 GIU - Alcune esplosioni sono state sentite all'alba a Kiev. Lo riferisce il Kiev Independent, che parla di tre deflagrazioni. Secondo quanto riportato sui social le esplosioni sarebbero state più numerose, almeno quattro, e sono state causate da...