BELLARIA IGEA MARINA. CENTRI ESTIVI, DALL’AMMINISTRAZIONE 134.000 EURO: “La Città del Futuro 2040 – Progettiamo il Mondo che vorremmo!! 

Mag 4, 2022

  • Condividi l'articolo

     

    Iscrizioni aperte per 435 ragazzi dai 3 ai 14 anni – l’impegno del Comune a sostegno della disabilità e dell’accoglienza profughi ucraini 

    Ammonta a 134.000 euro la somma complessiva stanziata dall’Amministrazione Comunale, oltre alla concessione gratutita di spazi e strutture, a sostegno dei centri estivi 2022 che permetterà alle famiglie di usufruire di un servizio di qualità a prezzi calmierati.  

    “Un servizio a cui rivolgiamo un’attenzione particolare, riconoscendone il valore educativo e sociale, consapevoli anche di quanto esso sia prezioso per i genitori che devono conciliare lavoro e routine famigliare: soprattutto durante la stagione turistica ed in particolare quest’anno, dove potremo offrire alle nostre famiglie un servizio a tutto tondo che va dal trasporto andata e ritorno, alle attività in spiaggia, alle uscite ricreative nei luoghi di interesse del nostro territorio”, le parole dell’Assessore alla Scuola Adele Ceccarelli.  

    Particolarmente interessante è il tema verso cui saranno orientati i giochi e le attività sportive e formative che guarda la città del futuro: infatti i ragazzi saranno protagonisti della progettazione della città di Bellaria Igea Marina. 

    Obiettivo costante dell’Amministrazione aumentare la qualità del servizio e le opportunità per le famiglie perciò tra le novità di quest’anno, grazie all’assenza di restrizioni e di protocolli limitanti le attività, sarà possibile per i ragazzi usufruire di un servizio di trasporto di andata e ritorno ai centri estivi; inoltre potranno scegliere l’opzione di posticipare l’uscita di un’ora in più rispetto all’orario previsto dalle 8 alle 13 (mezza giornata) e dalle 8 alle 16 (tempo pieno). 

    E’ inoltre prevista, grazie all’impegno dell’Amministrazione Comunale in collaborazione con Hotel Blu Suite, la riqualificazione, tramite convenzione, dell’area spiaggia dei centri estivi posta in corrispondenza del plesso scolastico Manzi che per l’apertura sarà fornita di nuovi impianti, cabine e pedane. 

    Capitolo significativo, quello che riguarda la disabilità, a cui il Comune ha destinato una quota di circa 50.000 euro. Un sostegno economico destinato alle famiglie che accolgono ragazzi disabili attraverso un bando in corso di pubblicazione. 

    Le famiglie aventi diritto con ragazzi dai 3 ai 13 anni (17 se con disabilità certificata) potranno beneficiare del contributo regionale massimo di 336 euro a figlio per la frequenza dei centri estivi. 

    I centri estivi rappresentano una grande investimento per la realtà di Bellaria Igea Marina, con numeri di partecipanti e investimento secondi in termini assoluto ma non in percentuale al solo capoluogo Rimini. 

    La scelta premiante di attuare la pratica sussidiaria della coprogettazione ha visto aggiudicarsi la gestione dei centri estivi comunali per il 2022 la Soc. Sportiva Kiklos, che gestirà anche le iscrizioni aperte a 435 bambini e ragazzi dalle materne alle secondarie. Sono inoltre previste misure di accoglienza dei ragazzi ucraini profughi sul nostro territorio: per info e iscrizioni consultare il sito www.kiklosmoving.com sezione Centri Estivi. 

     

  • Covid: in Campania aumentano decessi, 10 in 48 ore

    Covid: in Campania aumentano decessi, 10 in 48 ore

    (ANSA) - NAPOLI, 18 MAG - Sono 3.253, in Campania, i neo positivi al Covid su 22.946 test esaminati. Secondo i dati del Bollettino ordinario della Regione Campania cala al 14,17% il tasso di contagio che ieri era pari al 17,28%. Aumenta il numero dei decessi, 10 nelle...