BELLARIA IGEA MARINA. LUNGOMARI A CONFRONTO

Le prime foto riguardano il nostro Lungomare Colombo, vi basti la parte più vicina al Piazzale Kennedy,
Seguono altre foto relative al nuovo lungomare di Rimini e altre, infine, riferite a quello di Cesenatico nei pressi del grattacielo.
Il confronto è impietoso,
Il nostro lungomare sembra venire da un altro pianeta, è trascurato, abbandonato a sè stesso, un pugno in un occhio.
Quello degli altri due Comuni si presente molto bene, il verde è ben tenuto, non solo nelle parti pubbliche, ma anche in quelle degli stabilimenti balneari, ci sono piante fiorite anche in stagione autunnale.
Ci domandiamo il motivo di tanta trascuratezza a Bellaria Igea Marina.
Certo, se il Sindaco e la Giunta andassero ogni tanto a vedere cosa fanno gli altri Comuni, forse verrebbe loro una botta d’orgoglio,.
Si domanderebbero come un Comune come il nostro, che fu il primo a realizzare delle bellissime isole pedonali che tutta li riviera ci invidiava, “si sia ardotto” così.
E vi risparmio le foto dei “furono” giardini pubblici di Via Pascoli, che anche quelli fanno piangere il cuore per come sono tenuti male.
Mi domando: ma si sono abituati così alle brutture che non si accorgono più di niente?
Sono così assuefatti alla grande bruttezza da non sentire il dovere di inviare una squadra dei lavori pubblici a “dare una radanata”?
Hanno così abdicato al ruolo pubblico da affidare ai bagnini la gestione delle aiuole, per voi non vedere come quella sorta dai “fai da te” dia vita ad un’arlecchinata che “non ha il verso”?
Ma il Comune non ha il dovere di curare in prima personal il verde? Perchè chiedere di farlo ad altri? Non è venir meno al proprio ruolo?
Ma ci facciano il piacere!
Una domanda: ma se questo è il loro modo di fare manutenzione, ma cosa ne sarà solo fra pochi anni del delicato lungomare che prevedono di realizzare?
Come Lista Bucci Sindaco non ci rassegneremo mai a questo andazzo.
Non solo come persone impegnate in politica, ma anche come semplici cittadini abbiamo in noi ancora sufficiente orgoglio per difendere l’immagine della nostra città, per far di tutto per evitarle queste figuracce.
Per evitarle, la nostra ricetta è semplice.
Meno soldi pubblici per feste e banchetti, più risorse per la manutenzione, il decoro e la cura della città!
E adesso ammirate questa galleria di foto,
Le prime riguardano Bellaria. Ad un certo punto vi sembrerà di entrare in un altro mondo, sarete prima a Rimini e, nelle ultime quattro, a Cesenatico.
Neanche tanto lontano….