• Berlino rivede al rialzo stime crescita 2023 al +0,2%

    Condividi l'articolo

    “Dopo uno sviluppo complessivamente positivo della seconda metà del 2022 il governo federale si aspetta un raffreddamento congiunturale a causa dello shock energetico e della svolta dei tassi, ma prevede comunque una crescita del Pil del +0,2%.

    Nella previsioni autunnali ci si attendeva ancora un -0,4%”. È quello che si legge nel rapporto economico sul 2023, diramato dal ministero dell’Economia tedesco, guidato dal verde Robert Habeck. 
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte