Berlusconi: “Se vince la sinistra sarà un’Italia peggiore con tasse e veti”

Ago 2, 2022

Condividi l'articolo

Silvio Berlusconi ha iniziato la campagna elettorale social e ha pubblicato il primo video in vista elezioni del 25 settembre: “Care amiche, cari amici, il 25 settembre, tra meno di due mesi, si vota. Votare non è solo un diritto è soprattutto un dovere, è una precisa responsabilità che ognuno di noi ha verso tutti i cittadini, verso il nostro futuro, quello dei nostri figli, quello dei nostri nipoti“. Il Cavaliere ha annunciato nei giorni precedenti che da qui al giorno del voto pubblicherà almeno due video alla settimana su Instagram e su Facebook in cui riassume le “pillole del programma” di Forza Italia in vista delle prossime elezioni politiche.

Il presidente di Forza Italia ha spiegato che “queste elezioni non sono come le precedenti: il prossimo governo avrà la possibilità di investire ingenti risorse, quei soldi che io ho ottenuto in Europa, per il nostro piano di ripresa e resilienza, per ricostruire la nostra economia dopo i danni causati dalla pandemia“. Il governo che si insedierà avrà da gestire anche la frazione di fondi del Pnrr che ancora devono arrivare dall’Europa. Uno dei primi obiettivi della campagna elettorale del centrodestra e, in particolare, di Silvio Berlusconi è quello di riportare alle urne gli italiani delusi, quelli che in misura sempre maggiore si sono astenuti dal voto alle ultime tornate elettorali: “Il 25 settembre si vota, votare non è solo un diritto è soprattutto un dovere e una precisa responsabilità, quello che ciascuno di noi ha, verso tutti i cittadini, il nostro futuro, quello dei nostri figli e nipoti“.

Il Cavaliere ha sottolineato che “l’Italia non sarà più la stessa se il 25 settembre vinceremo noi e non vincerà la sinistra. La nostra Italia sarà un’Italia che crede nel suo futuro: avrà tasse più basse, meno vincoli burocratici, una giustizia imparziale che tutelerà i cittadini. Sarà un’Italia che si prenderà cura dei più deboli e che darà un futuro certo ai giovani“. Se, invece, dovesse vincere la sinistra, “sarà un’Italia peggiore di quella di oggi, che tasserà le nostre case e i nostri risparmi, sarà un’Italia che continuerà a soffocare nella burocrazia, sarà un’Italia bloccata da un’infinità di veti“. Silvio Berlusconi ha spiegato nel suo video che saranno gli stessi”veti che hanno frenato i cantieri, le infrastrutture e anche gli impianti, rendendoci totalmente dipendenti dall’estero per l’energia, una dipendenza che è diventata un forte costo per le famiglie e che ha ostacolato l’attività delle imprese“.

Il numero uno degli azzurri ha detto che “scegliere il nostro modello significherà scegliere un’Italia davvero migliore, più prospera, libera e giusta Per queste ragioni ho sentito ancora una volta dopo 28 anni il dovere di restare in campo. Il 25 settembre è assolutamente vostro interesse votare per Forza Italia“.


Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Messi esclude “categoricamente” un ritorno al Barcellona

    Messi esclude “categoricamente” un ritorno al Barcellona

    (ANSA) - ROMA, 08 AGO - Dodici mesi dopo la partenza di Messi in direzione Paris Saint-Germain, ancora si specula su un possibile ritorno in blaugrana dell'argentino una volta che il suo contratto scadrà (2023). In linea con le recenti notizie diffuse, e che parlano...

    Salihamidzi?: “Su Sané allo United nulla di vero”

    Salihamidzi?: “Su Sané allo United nulla di vero”

    (ANSA) - ROMA, 08 AGO - Il direttore sportivo del del Bayern Monaco, Hasan Salihamidzi?, smentisce le voci che collegano il nome di Leroy Sané al Manchester United. "Non c'è niente di vero in questa vicenda e non c'è altro da dire. È un giocatore importante per noi",...