Bidelli in sciopero per la dieta e la scuola resta chiusa

Nov 13, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – MODENA, 13 NOV – I bidelli scioperano a sostegno
    della dieta basata sui gruppi sanguigni, la scuola elementare
    resta chiusa e 160 bambini a casa. È la vicenda successa ieri a
    Gaggio di Piano, frazione di Castelfranco Emilia in provincia di
    Modena. Come riporta la stampa locale, infatti, quattro
    collaboratori scolastici di un istituto cittadino hanno aderito
    alla mobilitazione indetta dal ‘Saese’, il Sindacato autonomo
    europeo scuola ed ecologia e per questo la dirigente scolastica
    non ha potuto fare altro che tenere chiusa la scuola.
        La richiesta del sindacato, nel motivare lo sciopero, era
    quella di introdurre “disposizioni per la conoscenza e la
    promozione della dieta dei gruppi sanguigni nelle istituzioni
    scolastiche di ogni ordine e grado”.
        Mentre il sindaco di Castelfranco Giovanni Gargano ha parlato
    di “una motivazione da avanspettacolo”, la dirigente scolastica
    Vilma Baraccani ha commentato l’accaduto con queste parole: “Il
    rischio era quello di trovarmi 160 bambini dai 6 ai 10 anni alle
    7.30 del mattino fuori dalla scuola, senza alcuna assistenza dei
    collaboratori scolastici assegnati, che non avrei potuto
    rimpiazzare. Per questo la scuola è rimasta chiusa”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Rimini. Morte del parà per atti di “nonnismo”: assolto il militare

    Rimini. Morte del parà per atti di “nonnismo”: assolto il militare

    La morte del parà Emanuele Scieri non è responsabilità di Andrea Antico, sottufficiale del 7° Reggimento Vega di stanza a Rimini, assolto per non aver commesso il fatto dall'accusa di omicidio volontario. Con la stessa sentenza il giudice per le indagini preliminari...