Biden invita 110 Paesi a summit per democrazia ma esclude Cina

Nov 24, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – TAIPEI, 24 NOV – Joe Biden ha invitato circa 110
    Paesi al summit virtuale per la democrazia fortemente voluto dal
    presidente americano. Al centro dei lavori anche la difesa dei
    diritti umani violati dai regimi autoritari. Tra i Paesi
    invitati dalla Casa Bianca figurano gli alleati europei, l’Iraq
    e l’India, come si legge nella lista diffusa dal Dipartimento di
    Stato. Lista in cui invece non figura la Cina, più volte
    accusata dall’amministrazione Biden di violare i diritti umani
    nella regione dello Xinjang, in Tibet e ad Hong Kong. Al summit
    invece è stata invitata Taiwan, decisione che rischia di
    alimentare le tensioni tra Washington e Pechino e di
    compromettere le prove di disgelo dopo il summit virtuale tra
    Joe Biden e Xi Jinping. Esclusa dagli invitati anche la Turchia,
    che è alleata degli Usa in seno alla Nato, l’Ungheria e i
    principali partner arabi degli Stati Uniti: Egitto, Arabia
    Saudita, Giordania, Qatar ed Emirati Arabi. Saranno presenti
    invece il Brasile e la Polonia. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte