Bike&Wine: in bicicletta tra i filari del Prosecco Docg per un turismo più immersivo e sostenibile

Mag 2, 2022

  • Condividi l'articolo

    Si è chiusa con successo e soddisfazione la nuova tappa di Bike&Wine, progetto nato nella primavera del 2021 con un duplice, virtuoso obiettivo: promuovere l’enoturismo sostenibile su due ruote e, più in profondità, un’esperienza più intima nel contatto con il territorio, valorizzando al contempo il patrimonio enologico che questi ha da offrire.

    Dopo la tappa inaugurale – un coraggioso percorso da Bologna a Orbetello – Bike&Wine ha solcato i tracciati di numerosi territori raccontandone, di volta in volta, le particolarità. La due giorni del 30 aprile – 1 maggio è stata l’occasione per un tuffo a piè pari nell’unicità del territorio di Conegliano e Valdobbiadene e, con il supporto del Consorzio di Tutela, nelle bollicine del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg. Un viaggio – rigorosamente su due ruote – nella sconvolgente bellezza delle colline patrimonio Unesco, snodato su più tappe per un’esperienza eclettica: dal fascino senza tempo dell’Osteria Senz’Oste all’impegnativa pendenza del Muro di Ca’ Del Poggio – che con le due ruote ha un sodalizio intramontabile e, a fine mese, darà “asilo”, per la sesta volta, al Giro d’Italia – fino all’amichevole ospitalità di Cantina Mongarda – che con i suoi 44 anni di storia, e una triplice transizione generazionale, incarna il paradigma dell’impresa familiare – e Cantina Mani Sagge, progetto che vede la luce nel 2015 grazie al coraggio di un 22enne e che ora, sette anni più tardi, è un esempio virtuoso d’imprenditoria gioavanile.

    La giornata del 1 maggio, invece, sublima l’esperienza delle due ruote grazie all’intreccio tra Bike&Wine e l’itinerario di Nova Eroica Prosecco Hills, figlia della storica corsa nata nel 1997 a Gaiole in Chianti. Sorta dall’incontro concettuale tra amore per il territorio e passione per il ciclismo, l’Eroica ha ispirato una serie di competizioni gemelle nel mondo, tutte portatrici de “l’idea che si possa restituire il ciclismo alla gente e che uno sport provi a ritornare sport, in opposizione culturale alla trasformazione di tutto in chiave di produzione di spettacolo”, per dirla con le parole del fondatore, Giancarlo Brocci. In questo solco emozionale, Nova Eroica Prosecco Hills ha radunato oltre mille partecipanti da ogni parte del mondo che, con le loro bici, hanno battuto le strade bianche del territorio del Prosecco Docg, in un percorso che aveva origine e soluzione nella nobile cornice di Tenuta Borgoluce.

    Bike&Wine proseguirà il proprio viaggio con nuove tappe, la prossima a raccontare il fascino verticale del Trentino, onorando l’obiettivo ultimo d’ispirare il turismo del futuro, sempre più immersivo, sempre più sostenibile.  


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Rimini. Deteneva materiale pedo-pornografico: arrestato un riminese

    Rimini. Deteneva materiale pedo-pornografico: arrestato un riminese

    La Polizia postale ha proceduto ad arrestare due persone con l'accusa più odiosa:  la detenzione di materiale pedo-pornografico. Uno dei due è un riminese che è stato beccato con migliaia di foto e video con sesso pedofilo e aveva precedenti per maltrattamenti....

    Conte agita i 5Stelle: “È la quarta elezione che perde”

    Conte agita i 5Stelle: “È la quarta elezione che perde”

    Prima avvocato del popolo ed ex presidente del Consiglio del governo del cambiamento, ora leader di una forza politica innovativa e rivoluzionaria. Forse gli appellativi attribuiti fino a questo momento a Giuseppe Conte non hanno ancora trovato quello giusto, ma nulla...