Birmania: militari arrestano cittadino giapponese

Lug 31, 2022

Condividi l'articolo

(ANSA) – YANGON, 31 LUG – Un cittadino giapponese è stato
arrestato in Birmania perché accusato di aver preso parte a una
manifestazione contro il regime militare golpista. Lo rivelano
media giapponesi e birmani.
    L’arresto del regista Toru Kubota, di 26 anni, è avvenuto a
Yangon, la capitale economica del Paese. Il giapponese, dicono i
media, era nei pressi di dove si svolgeva una manifestazione ed
è stato arrestato insieme a due cittadini birmani.
    Non è il primo cittadino straniero finito in carcere dal
colpo di stato militare del 1 febbraio 2021 che ha messo fine
nel sangue a un decennio di democrazia. Lo scorso anno un altro
regista giapponese Yuki Kitazumi fu arrestato mentre faceva
riprese sulla repressione e poi rilasciato il 21 maggio 2021
sotto l’onda della pressione internazionale. Si stima che siano
almeno 48 i giornalisti finiti in carcere in Birmania dal golpe
militare. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte