Bolsonaro ricoverato d’urgenza, occlusione intestinale

Gen 3, 2022

Condividi l'articolo

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro è stato ricoverato d’urgenza in ospedale per un’occlusione intestinale, secondo quanto riportato dai media locali.
    Bolsonaro, 66 anni, al potere dal 2019, è stato portato all’ospedale Vila Nova Star di San Paolo. 

Il presidente, ricoverato nell’ospedale Vila Nova Star, nel sud di San Paolo, è sottoposto in queste ore ad una serie di esami per confermare la diagnosi provvisoria di occlusione intestinale. L’ipotesi della ricomparsa di questa patologia, che si è presentata in passato più volte dopo l’episodio di accoltellamento di cui Bolsonaro fu vittima, è stata confermata al portale G1 dal medico personale del capo dello Stato, Antônio Luiz Macedo, che al momento dell’annuncio si trovava in vacanza nei Caraibi. “Bisognerà aspettare l’esito di una Tac e di altri test – ha spiegato – per scoprire cosa c’è nell’addome. Non lo sappiamo ancora, ma il problema potrebbe essere anche causato, ad esempio, da un cibo mal masticato”. Lo stesso Macedo ha reso noto di voler rientrare in giornata in Brasile per seguire da vicino il suo paziente. Da quando è stato ferito da una coltellata il 6 settembre 2018, Bolsonaro è stato sottoposto a quattro differenti interventi chirurgici per sanare le conseguenze di quel gesto. Inoltre, si è anche negli anni scorsi sottoposto ad interventi per l’eliminazione di calcoli alla vescica e per una vasectomia.   
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte