• Boom per i Btp Italia. Gli ordini salgono a 1,1 miliardi

    Condividi l'articolo

    A metà della seconda giornata di collocamento del Btp Italia, gli ordini salgono a 1,1 miliardi di euro con circa 40 mila contratti. Il tasso cedolare (reale) annuo minimo garantito della diciottesima emissione del Btp Italia è fissato all’1,60%, pari cioè alla precedente emissione di metà giugno scorso.
        La prima fase del periodo di collocamento, dedicato a investitori retail, si concluderà domani, salvo chiusura anticipata. Nella giornata di ieri sono stati raccolti complessivamente ordini per 3,18 miliardi di euro.

    In calo i rendimenti dei titoli di Stato, Btp al 4,05% 
    I rendimenti dei titoli di Stato europei sono in calo con gli investitori pronti a scommettere su politiche monetarie meno aggressive da parte delle banche centrali. Lo spread tra Btp e Bund scende sotto i 200 punti base (198 punti), con il tasso del decennale italiano al 4,05% (-11 punti base). In flessione anche i rendimenti dei Paesi ‘periferici’ con la Spagna al 3,09% (-9 punti base) e la Grecia al 4,24% (-5 punti base).


    Fonte originale: Leggi ora la fonte