• Borsa: Milano rallenta con le banche, Amplifon -2,2%

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – MILANO, 11 GEN – La Borsa di Milano rallenta con il
    Ftse Mib (-0,06%) che galleggia sulla parità. A Piazza Affari,
    appesantita dalle banche, scivola Amplifon (-2,2%). Lo spread
    tra Btp e Bund prosegue a 191 punti, con il rendimento del
    decennale italiano al 4,14%.
        Tra gli istituti di credito, Unicredit cede l’1,1%, Banco
    Bpm (-0,6%), Bper (-0,1%) e Intesa (-0,3%). In controtendenza
    Mps che guadagna lo 0,5%. Debole Tim (-0,2%), alle prese con le
    vicende della Rete nazionale.
        Nel listino principale si mette in mostra Nexi (+1,1%).
        Acquisti anche sull’energia con il prezzo del petrolio poco
    mosso. In rialzo Eni (+1%) e Tenaris (+1,2%) mentre Saipem cede
    l’1,5%. Positive le utility con il prezzo del gas che scende
    sotto i 70 euro al megawattora, rispetto ad un avvio in rialzo.
        Avanzano A2a e Hera (+1,2%), Enel (+0,8%) e Italgas (+0,5%).
        Seduta positiva anche per Iveco (+1,4%), con la fornitura di
    veicoli alla Marina Militare da parte dell’aziende del gruppo
    Idv. In luce Leonardo (+0,8%). (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte