Bosnia: alto rappresentante conferma riforma elettorale

Lug 28, 2022

Condividi l'articolo

L’Alto rappresentante della comunità internazionale in Bosnia-Erzegovina, Christian Schmidt, ha confermato la sua decisione di servirsi dei suoi poteri speciali e imporre modifiche alla locale legge elettorale, in vista del voto del prossimo 2 ottobre.
    “Le elezioni sono un diritto di ogni cittadino ed elettore.
    Quindi annuncio un pacchetto di trasparenza che garantisce una campagna libera ed equa. Sfortunatamente, nessuno ci è riuscito prima “, ha detto ieri sera Schmidt, che ha invitato i politici in Bosnia ed Erzegovina a porre fine ai blocchi incrociati.
    “Il dibattito pubblico è di fondamentale importanza. Ora tocca ai politici trasformare il dibattito in un accordo. Il mio messaggio per loro è di sfruttare questa opportunità, perché potrebbero non averne un’altra”, ha aggiunto il diplomatico tedesco. “Ho parlato con loro, mi aspetto risultati e che agiscano immediatamente. Questo è il loro lavoro e responsabilità” Ieri all”inizio della giornata, Schmidt ha invitato i rappresentanti dei più importanti partiti politici della Bosnia ed Erzegovina nel suo ufficio di Sarajevo (OHR) per informarli dei suoi piani.
    Secondo il presidente del partito Narod i Pravda, che è all’opposizione, Schmidt “ha gridato e picchiato sul tavolo” e “ha mostrato emozioni” e alla fine ha chiesto ai leader del partito di cercare di raggiungere un accordo su cambiamenti più globali alla legge elettorale il prima possibile.
    Secondo le loro stime, ciò potrebbe accadere a settembre, ma non è stata fissata la scadenza precisa.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Gb: Sunak punta su contrasto a caro vita per riprendere Truss

    Gb: Sunak punta su contrasto a caro vita per riprendere Truss

    (ANSA) - LONDRA, 08 AGO - L'ex cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak punta con forza sul contrasto al caro vita e all'inflazione record nel Regno Unito nel tentativo di riprendere la favorita ministra degli Esteri Liz Truss nella corsa alla leadership Tory e alla...