• Calcio: Alvini, Var e arbitri? Tornerei a spontaneità e passione

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 12 SET – “Se dovessi dare dei consigli
    ritornerei alla spontaneità per far innamorare di nuovo i tifosi
    e tornare alla passione vera. Ci vorrebbe un calcio più genuino
    meno social”. Così ai microfoni di Radio Anch’io Sport il
    tecnico della Cremonese, Massimiliano Alvini, parlando degli
    episodi arbitrali dubbi di ieri e dell’intervento della Var. “Il
    calcio muove la passione degli italiani – aggiunge Alvini –
    tornare a un calcio più diretto e genuino tra tutte le
    componenti potrebbe aiutare a migliorare il movimento. Con la
    Var ieri può esserci stato uno errore, io stimo molto la classe
    arbitrale. Var può essere di aiuto, quanto successo ieri può
    lasciare una macchia ma ritengo sia un supporto. Io andrei
    avanti col Var”. Stagione anomala col Mondiale a novembre? “Sarà
    una anomalia per tutti – sottolinea il tecnico della Cremonese –
    siamo tutti curiosi. Non so se le grandi squadre avranno un
    vantaggio, la loro partenza è stata migliore. Le squadre che
    lottano forse potranno migliorare le conoscenze di squadra
    (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte