• Calcio: Baroni,a Lecce un Monza che non reputo in difficoltà

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – LECCE, 10 SET – Ottenere i primi tre punti in
    campionato e dare un scossone alla classifica contro una diretta
    concorrente per la lotta alla salvezza. Sfida complicata per il
    Lecce di Marco Baroni contro un avversario, ancora fermo a zero
    punti, con il tecnico Stroppa che in Salento si gioca le ultime
    chances di permanenza in Brianza. A chi gli parla della
    classifica deficitaria in campionato degli ospiti, Baroni è
    abbastanza esplicito: “Loro in difficoltà? Assolutamente no,
    basta vedere gli avversari affrontati dal Monza – dichiara in
    tecnico nella consueta conferenza della vigilia -. In serie A
    non esistono partite facili e loro verrano qui a fare una
    partita di determinazione, voglia e qualità. Nonostante qualche
    piccola defezione, noi siamo preparati ma molto dipenderà dalla
    nostra attenzione”. Gara importante, ma non decisiva, tappa di
    un processo di crescita. “Non esistono in questo momento squadre
    che non devono crescere – ammette il tecnico -. E’ necessario
    aumentare l’intesa di squadra, migliorare l’inserimento dei
    giocatori arrivati. Questo fa parte del percorso, dello step che
    dobbiamo inseguire”, prosegue il tecnico. In chiave uomini di a
    disposizione, infortuni e contrattempi avuti, Baroni dice che “Cetin ha avuto un leggerissimo riacutizzarsi del fastidio alla
    caviglia, mentre Banda ha riassorbito completamente il trauma
    distorsivo, quindi è a disposizione”. In attacco si profila un
    ballottaggio tra Ceesay e Colombo. “Stanno facendo bene entrambi
    – spiega – e li devo sostenere. Ho bisogno di tutti e due, e ho
    anche dei dubbi su chi schierare dall’inizio”. Dubbi fugati
    invece in chiave difensiva su Pongragic: “E’ molto probabile che
    parta titolare. A Torino avrebbe giocato, ma ha avuto un piccolo
    risentimento”, conclude il tecnico. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte