Calcio: Cremonese; Alvini, questa squadra si salverà

Condividi l'articolo

(ANSA) – CREMONA, 10 NOV – Alla ricerca della prima vittoria
in campionato in una partita “fondamentale”. Così mister
Massimiliano Alvini definisce la sfida di domani sera della sua
Cremonese ad Empoli. “In questo ultimo periodo abbiamo trovato
la continuità di risultati. Il pareggio con il Milan è stato
molto importante ma è ovvio che il desiderio sia quello di
vincere per poter restare nel gruppo salvezza. Giocare tante
partite in pochi giorni prevede un grande dispendio di energie
ma lo staff della Cremonese ha lavorato benissimo”.
    “Partiremo tutti per la Toscana e domani mattina – aggiunge –
vedremo chi potrà giocare e chi dovrà restare a riposo. Dessers
si è allenato, domani mattina valuteremo, dovrebbe essere pronto
per giocare. Poi dipenderà da quello che voglio fare, ma non ho
problemi, sono certo che chi scenderà in campo risponderà
presente. Il nostro è un percorso partito da lontano e che si è
chiuso solamente a poche ore dalla fine del mercato estivo. E’
normale che sia servito del tempo per trovare le giuste
conoscenze. Ma i ragazzi hanno sempre dato il massimo e adesso
stiamo raccogliendo i frutti di quanto seminato. Giocheremo
contro l’Empoli che considero una squadra importante con un
progetto bellissimo. Da tanti anni fanno calcio ad alto livello,
con programmazione e sviluppando un certo tipo di calcio”.
    “L’importante – sottolinea Alvini – è che la mia squadra
abbia chiaro quello che deve fare. Domani magari potremo fare
una pressione un po’ diversa, ma non una pressione altissima
come abbiamo fatto ad inizio stagione. I ragazzi stanno facendo
bene così, abbiamo bisogno di certezze. La Cremonese è attaccata
alle dirette concorrenti, chi dice il contrario non conosce la
forza che c’è dentro al gruppo di lavoro e dentro di noi. Siamo
uniti, un’entità unica. Il pareggio contro il Milan è stato
importante, ma adesso è già alle spalle. Siamo concentrati
sull’Empoli e consapevoli della nostra forza e della nostra
precisa identità. Questa squadra si salverà’. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte