Calcio: Motta, con il Sassuolo mi aspetto una reazione

Condividi l'articolo

(ANSA) – BOLOGNA, 11 NOV – L’Inter è storia recente,
un’umiliazione che brucia, ma che Thiago Motta prova a mandare
in archivio così: “Capitolo chiuso”. Capitolo chiuso con vista
sul prossimo futuro, però: “Sono ancora arrabbiamo con me stesso
per com’è andata con i nerazzurri. E’ importante trasformare la
rabbia in energia positiva. Con il Sassuolo mi aspetto una
reazione, anche perché in questi giorni abbiamo lavorato
parecchio sulla fase difensiva e sugli equilibri. Io credo che
il Bologna sia una squadra solida e lo dimostreremo domani
contro il Sassuolo”.
    Thiago Motta è pronto a tornare agli antichi equilibri,
quelli grazie ai quali ha ottenuto 4 vittorie consecutive tra
campionato (Lecce, Monza e Torino) e Coppa Italia (Cagliari):
con il centrocampista Aebischer esterno d’attacco, al fianco di
Barrow e Arnautovic, con Dominguez in mediana al posto di
Schouten e Medel e Ferguson a completare il reparto e Cambiaso
in difesa (al posto di Lykogiannis) insieme a Lucumì, Soumaoro e
Posch.
    Chiede testa, lucidità e qualità, Thiago Motta. In primis a
Medel, al quale ha parlato dopo la sostituzione forzata di San
Siro, dove il cileno rischiava l’espulsione: “Gli ho detto che
deve trasformare la sua carica a favore della squadra. E’ un
grande giocatore e deve essere d’esempio per i compagni”.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte