Calcio: Napoli;Spalletti,inno tifosi è in spogliatoio,spinge

Mag 18, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – NAPOLI, 18 MAG – “L’inno dei tifosi del Napoli ‘Sarò
    con te non devi mollare’ è entrato nel nostro spogliatoio e ci
    ha aiutato molto, facendo reagire la squadra. E’ uno stimolo a
    essere più duri da sconfiggere. Ce lo teniamo stretto e magari
    lo miglioriamo”. Lo ha detto il tecnico del Napoli Luciano
    Spalletti facendo un bilancio della stagione in conclusione, con
    il Napoli matematicamente terzo, e guardando alla prossima nella
    presentazione del ritiro estivo di Dimaro-Folgarida, in
    Trentino.
        “A Dimaro faremo una preparazione calcistica – ha dtto
    Spalletti – che va nell’attività vera, non si fa più
    preparazione di una volta basate su arrivare in fondo al
    campionato. Il preparatore mette la base su velocità,
    resistenza, forza e si va soprattutto a incrementare la qualità,
    la possibilità di stare in campo bene, mettendo a posto il
    motore del calciatore. Ma è un motore che poi ho bisogno di
    richiamare di settimana in settimana. Con i Mondiali da novembre
    a inizio gennaio non cambia niente, si va avanti sull’ordine
    delle partite, in quello che puoi mettere in match ogni
    settimana oppure quando gichi ogni tre giorni, quello dipende
    dal calendario”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • I ministri dello Sport di 33 paesi chiedono sanzioni contro la Russia

    I ministri dello Sport di 33 paesi chiedono sanzioni contro la Russia

    I ministri dello Sport di 33 paesi hanno firmato una dichiarazione congiunta chiedendo di sospendere l'adesione di Russia e Bielorussia alle organizzazioni sportive internazionali e di vietare le trasmissioni televisive di competizioni sportive internazionali in...

    Rugby: Italia-Romania 45-13

    Rugby: Italia-Romania 45-13

    (ANSA) - ROMA, 01 LUG - L'Italia centra il terzo successo consecutivo dopo Cardiff e Lisbona andando a battere a Bucarest la Romania per 45-13 (19-6), secondo più ampio margine mai fatto registrare dalla nazionale di rugby nei quarantatré precedenti con i romeni....