Cannes, da Huppert a Kristen Stewart le stelle del 75mo anniversario

Mag 24, 2022

  • Condividi l'articolo

     Kristen Stewart, Sabine Azema, Sophie Marceau, Adele Exarchopulos, Jean Dujardin, Melanie Laurent, Tahar Rahim, Claude Lelouch, Michel Hazanavicius e Berenice Bejo, Paolo Sorrentino, Gabriel Garcia Bernal, Chiara Mastroianni, Isabelle Huppert, David Cronenberg, Maggie Gyllenhaal, Lea Seydoux e tanti altri nomi ancora: una festa del cinema questa sera sulla Montée des Marches. Si celebra il 75/o anniversario del festival ideato non tanto come celebrazione del passato ma come segno di vitalità del cinema per il futuro.
        Tantissimi ospiti da tutto il mondo, il cinema francese in testa, le giurie al completo.

    “Non vogliamo guardare al passato con questa celebrazione ma al futuro. Qui siamo guerrieri in lotta per il cinema. Abbiamo bisogno di cinema, che è vivo ed è qui, il cinema non morirà mai”, ha detto il delegato generale Thierry Fremaux aprendo la festa del 75/mo Cannes. Fremaux ha elencato i nomi dei cineasti presenti uno ad uno, che via via si sono alzati per un colpo d’occhio spettacolare di cinema che applaudiva se stesso e sono saliti sul palcoscenico per una immagine emozionante e storica.

    Al presidente uscente Pierre Lescure è stata riservata una standing ovation, presente la ministra francese della cultura.

       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • I ministri dello Sport di 33 paesi chiedono sanzioni contro la Russia

    I ministri dello Sport di 33 paesi chiedono sanzioni contro la Russia

    I ministri dello Sport di 33 paesi hanno firmato una dichiarazione congiunta chiedendo di sospendere l'adesione di Russia e Bielorussia alle organizzazioni sportive internazionali e di vietare le trasmissioni televisive di competizioni sportive internazionali in...

    Rugby: Italia-Romania 45-13

    Rugby: Italia-Romania 45-13

    (ANSA) - ROMA, 01 LUG - L'Italia centra il terzo successo consecutivo dopo Cardiff e Lisbona andando a battere a Bucarest la Romania per 45-13 (19-6), secondo più ampio margine mai fatto registrare dalla nazionale di rugby nei quarantatré precedenti con i romeni....