Caos M5s: vertice in serata, attesa per la decisione su Di Maio

Giu 19, 2022

  • Condividi l'articolo

    È convocato per stasera il Consiglio nazionale del Movimento Cinque Stelle. All’ordine del giorno della riunione, a quanto si apprende da fonti pentastellate, la discussione sulla linea politica da tenere sulla risoluzione di maggioranza in vista delle comunicazioni del premier Mario Draghi in Parlamento alla vigilia del Consiglio europeo del 23-24 giugno e sulle dichiarazioni del ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Sulle decisioni prese dal Consiglio può essere chiamata ad esprimersi la base del Movimento. 

    “Cercheremo di fare” il consiglio nazionale “tra oggi e domani. Se c’è l’ipotesi di mettere in discussione il ruolo di Di Maio nel Movimento? Non è quello il punto, ma le posizioni che sta prendendo lui pubblicamente senza confronto interno. E’ pretestuoso dire che la nostra forza politica può costituire un problema per la sicurezza nazionale”, “lo trovo gravissimo” e “parte di un percorso che si pone in contrapposizione con linea che il M5s sta portando avanti in questo momento”, così il viceministro allo sviluppo economico e vicepresidente del M5S Alessandra Todde a Skytg24.

      “Io trovo vergognoso che ieri sia stata fatta circolata una bozza vecchia che non ha niente a che fare con la base su cui stiamo discutendo. La risoluzione deve essere di maggioranza”, ha aggiunto Todde. “I temi che stiamo portando avanti credo siano condivisibili con le altre forze di maggioranza”, ovvero la “de-escalation militare” e “a fronte di un conflitto che si sta allungano far tornare il parlamento centrale”, aggiunge. Todde definisce “Incredibile che siano state fatte delle dichiarazione su una bozza vecchia”.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Femminici, 57 dal primo gennaio: uno ogni tre giorni

    Femminici, 57 dal primo gennaio: uno ogni tre giorni

    Le donne continuano ad essere ammazzate e la lista dei femminicidi si allunga drammaticamente. Dal primo gennaio al 19 giugno di quest'anno sono state 56 vittime donne secondo i dati del Viminale, una ogni tre giorni. Un numero che oggi sale ancora dopo che un...

    Biden: ‘Legge sulle armi più significativa in ultimi 30 anni’

    Biden: ‘Legge sulle armi più significativa in ultimi 30 anni’

    "Questa è la legge più significativa sulle armi degli ultimi 30 anni". Lo ha detto il presidente americano Joe Biden firmando la legge per una stretta sulle armi. "Voglio ringraziare le famiglie delle vittime da Columbine a Sandy Hook a Uvalde. Niente potrà colmare il...