Casi di salmonella negli Usa per gli snack di salame Citterio

Ott 25, 2021

  • Condividi l'articolo

    Casi di salmonella negli Stati Uniti legati ad un popolare snack della Citterio. Si tratta di bastoncini a base di salame venduti per lo più nella catena di supermercati Trader Joe’s. Secondo un’allerta del Centers for Disease Control and Prevention (CDC, l’agenzia federale per la salute pubblica) sono una ventina i casi registrati in otto stati, tra cui anche New York. Otto su nove persone che si sono sentite male hanno riferito di aver mangiato il salame. Si tratta per lo più di bambini e per tre di loro è stato necessario il ricovero in ospedale. Il CDC raccomanda di non mangiare il prodotto e di buttarlo via. Consiglia anche di lavare accuratamente ogni prodotto o contenitore che può risultare contaminato. “Nuova epidemia di salmonella – si legge sul profilo Twitter del CDC – Non mangiare Citterio brand Premium Italian-Style Salame Sticks. Sono stati venduti soprattutto da Trader Joe’s”.
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Omicron: Australia, primo caso trasmesso localmente

    Omicron: Australia, primo caso trasmesso localmente

        L'Australia ha registrato oggi il primo caso della variante Omicron del coronavirus trasmesso localmente: uno studente di Sydney, che non è mai stato all'estero, è risultato positivo alla variante sudafricana nonostante il divieto imposto dalle autorità...

    Omicron: primo caso alle Hawaii

    Omicron: primo caso alle Hawaii

        Omicron arriva anche alle Hawaii, dove le autorità sanitarie hanno identificato il primo contagio. Un caso è stato registrato anche nella contea di Los Angeles. Con il passare delle ore quindi il numero dei casi di Omicron negli Stati Uniti aumenta. Solo...