• Casini, il calcio è risorsa pubblica per eccellenza

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 11 NOV – “Il calcio è la risorsa pubblica per
    eccellenza dal punto di vista sociale e culturale perché è in
    grado di coinvolgere grandissime quantità di persone. Ma ha un
    peso importante anche dal punto di vista economico-finanziario,
    non solo per gli introiti diretti, ma anche per tutto l’indotto
    che crea”. Così il presidente della Lega Serie A, Lorenzo
    Casini, intervistato da “Professione Presidente”, il nuovo
    format di Dazn.
        “Appena eletto, ho sentito la necessità immediata di andare a
    visitare e conoscere tutte le realtà della Serie A – ha spiegato
    Casini -. È stata un’occasione sia per vedere con i miei occhi
    delle realtà così importanti sia per ascoltare i club su quelli
    che sono i principali problemi che incontrano”. Cosa direbbe a
    un bambino di oggi per invogliarlo a seguire il calcio? “A un
    bambino, che al giorno d’oggi ha tanti stimoli ed è iper
    connesso, direi due cose: la prima è che il calcio resta lo
    sport in cui ci si può divertire di più e con maggiore facilità.
        Ma l’altra, la più importante, è che il calcio è il gioco
    migliore per imparare a conoscere e gestire le emozioni: dalla
    felicità per un gol o una vittoria, alla delusione per una
    sconfitta o se non si riesce a fare quello che chiede il mister.
        E poi ci sono valori fondamentali come il gioco di squadra, il
    rispetto, la collaborazione e il senso di aiutare l’altro”, ha
    concluso Casini. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte